Si può togliere i figli al piccolo spacciatore?

Pubblicato il: 12-10-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 25 views | FONTE ORIGINALE

0

La Cassazione: viene meno il diritto-dovere di responsabilità genitoriale quando si crea un danno anche solo potenziale alla prole. È uno dei rarissimi mestieri per i quali non esiste una scuola professionale: lo si impara facendo tesoro di quel che si è visto a casa fin da piccoli e da quello che la vita ha insegnato. Lo si porta avanti con il buon senso, non in base a ciò che si impara su inesistenti libri di testo. È così il mestiere del genitore: lo si impara strada facendo, tentando di operare sempre per il bene della prole. Fare il genitore, però, non sempre è un lavoro a tempo indeterminato: anche in questo caso, si può essere «licenziati» da un giudice quando il comportamento del padre o della madre (o di entrambi) può essere contrario all’interesse dei bambini. È così che si perde la responsabilità genitoriale quando si è violenti, quando si delinque, quando si è di cattivo esempio. Uno di questi casi può essere quello di chi è coinvolto, tanto o poco che sia, nel mondo della droga. Ma si può togliere i figli al piccolo spacciatore? Una recente ordinanza della Cassazione ha stabilito che perfino un pusher di quartiere, un «pesce ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment