Si può essere licenziati se si viene assolti da un reato?

Pubblicato il: 25-01-2023 | Categoria : Attualità e Società, feed | 17 views | FONTE ORIGINALE

0

Si può licenziare per giusta causa per una semplice denuncia o querela? E che succede se poi il processo penale viene archiviato o si viene ritenuti innocenti? Ipotizziamo il caso di un dipendente che subisca un procedimento disciplinare a causa di un reato contestatogli dalla Procura della Repubblica a seguito della querela o di una denuncia penale. Al di là del fatto che l’illecito sia stato commesso al di fuori dell’orario di lavoro, l’azienda vuol tutelare la propria immagine e, non intendendo proseguire il rapporto lavorativo, gli intima il licenziamento. Cosa succederebbe però se le indagini preliminari dovessero essere archiviate o se la sentenza resa al termine del processo penale dovesse ritenere l’imputato innocente? Si può essere licenziati se si viene assolti da un reato? Ed in tal caso il datore di lavoro sarebbe tenuto a reintegrare il lavoratore nella sua posizione? La questione è stata più volte analizzata dalla giurisprudenza sotto diverse angolature, ragion per cui sarà bene fare alcune precisazioni sul punto. Si può essere licenziati per una semplice querela? La legge impone al datore di lavoro di effettuare la contestazione disciplinare non appena viene a conoscenza dell’illecito commesso dal dipendente. Tempestivamente deve quindi inviargli la lettera con cui lo avvisa dell’avvio ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment