Quando si può divorziare dopo la separazione?

Pubblicato il: 25-11-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 13 views | FONTE ORIGINALE

0

La tempistica per ottenere la cessazione definitiva del matrimonio; come funziona il divorzio breve; cosa succede se i coniugi hanno continuato a convivere. Quando si parla di cessazione degli effetti civili del matrimonio c’è spesso una notevole incertezza sui tempi che occorrono per arrivare a questo risultato. Hai due zii che hanno impiegato cinque anni per divorziare; a una coppia di tuoi amici ne sono bastati tre; un collega di lavoro c’è riuscito in sei mesi, mentre un altro ci ha messo un anno. Insomma, quando si può divorziare dopo la separazione? La legge stabilisce una tempistica, che nel corso degli anni si è notevolmente abbreviata rispetto agli originari termini stabiliti all’epoca dell’introduzione del divorzio, nel 1970; ma molto dipende anche dal tipo di separazione che si è instaurata tra i coniugi – che può essere consensuale o giudiziale – e dalla eventuale prosecuzione della convivenza sotto lo stesso tetto anche dopo la separazione, come talvolta avviene per motivi pratici di necessità abitativa. Esistono, poi, diversi modi per separarsi, anche senza comparire davanti al giudice: si può andare in Comune, o realizzare la fine dell’unione con un atto firmato davanti ai rispettivi avvocati nell’ambito della procedura di «negoziazione assistita». Ma in ogni caso ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment