Nuovo tribunale della famiglia: di cosa si occuperà

Pubblicato il: 14-09-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 20 views | FONTE ORIGINALE

0

Quali saranno le competenze dell’ufficio giudiziario unico introdotto dalla riforma Cartabia: dai divorzi delle coppie all’affidamento dei figli minori. Oggi, chi ha una vertenza giudiziaria che riguarda il coniuge e i figli minori è costretto a fare lo slalom tra il tribunale civile ordinario e il tribunale per i minorenni, soprattutto se ha in corso una causa di separazione o divorzio. Presto, non sarà più così: la riforma Cartabia ha previsto l’introduzione del tribunale della famiglia. Precisamente, si chiamerà: «Tribunale per le persone, per i minorenni e per le famiglie». Ma di cosa si occuperà il nuovo tribunale della famiglia? Il tribunale della famiglia sarà un unico ufficio giudiziario che tratterà le cause relative a separazioni e divorzi, ma si occuperà anche dell’affido dei figli, delle adozioni e dei reati commessi dai minorenni. Sono, appunto, i procedimenti che adesso sono divisi tra competenze diverse (e come ben sanno gli addetti ai lavori, questo comporta spesso problemi). La nuova struttura serve proprio a raccogliere in un’unica struttura i diversi tipi di procedimenti oggi dislocati presso uffici giudiziari distinti (e spesso anche fisicamente distanti). Ci sarà un solo giudice, insomma, al posto dei diversi ora esistenti. Con il vantaggio di concentrare le decisioni in ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment