L’Onu conferma che Draghi non è profeta in patria

Pubblicato il: 22-09-2022 | Categoria : Attualità e Società, feed | 22 views | FONTE ORIGINALE

0

Il Segretario Generale dell’Onu ha elogiato il premier Mario Draghi, ringraziandolo per la sua leadership e per il ruolo chiave ricoperto in questi anni.  Se qualcuno ancora aveva dubbi sulla stima che il mondo ha del premier Mario Draghi, anche in virtù degli importanti ruoli internazionali che l’ex capo della Bce ha ricoperto nel corso della sua carriera, le parole del Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres non lasciano più spazio ad alcuna titubanza. In quello che potrebbe essere l’ultimo suo viaggio istituzionale in qualità di premier, ieri Draghi è stato calorosamente accolto dai colleghi delle Nazioni Unite, venendo ringraziato per il lavoro svolto in questi anni. Gli unici dubbi che ancora possono restare, ora, sono legati a scoprire se, in futuro, l’Italia riuscirà a riconquistarsi nuovamente una così alta considerazione agli occhi di Onu e Ue. Il presidente del Consiglio Mario Draghi, in trasferta negli States per l’Assemblea generale dell’Onu, ieri è arrivato al Palazzo di vetro per partecipare ai lavori dell’Assemblea. Durante la giornata, Draghi ha assistito agli interventi del presidente degli Usa Joe Biden e del Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky. Nel tardo pomeriggio, quando in Italia era già notte, il premier ha poi incontrato il Segretario Generale delle ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment