Liberatoria bancaria: cos’è?

Pubblicato il: 22-09-2022 | Categoria : Attualità e Società, feed | 14 views | FONTE ORIGINALE

0

A che serve il documento rilasciato da una finanziaria o da un istituto di credito quando viene rifiutato un finanziamento? Non è detto che quando si chiede un prestito la risposta della banca arrivi in tempi celeri. Men che meno che la risposta dell’istituto di credito sia positiva: la richiesta potrebbe essere respinta. In entrambi i casi, il cliente potrebbe avere bisogno di una liberatoria bancaria per «ripulire» la sua posizione e tentare fortuna altrove senza risultare ancora in attesa di finanziamento o senza che si sappia che il prestito è stato rifiutato. Questa, in linea di massima, è la risposta che si potrebbe dare a chi si chiede: la liberatoria bancaria, cos’è? In pratica, si tratta di un documento che «libera», appunto, il richiedente in modo che possa presentare un’altra domanda di finanziamento senza che il nuovo interlocutore venga a conoscenza di quello che è successo prima, cioè del rifiuto della richiesta precedente, oppure senza che sappia di essere in attesa di risposta. Ma deviamo nel dettaglio che cos’è la liberatoria bancaria e a che serve. Che cos’è la liberatoria della banca? Una liberatoria bancaria è un documento rilasciato da un istituto di credito o da una finanziaria al cliente per certificare che ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment