Cos’è la potestà tutoria?

Pubblicato il: 15-09-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 21 views | FONTE ORIGINALE

0

A protezione delle persone incapaci di agire viene nominato un tutore legale dotato di specifici poteri. Per coloro che non sono in grado di provvedere autonomamente ai propri interessi, più precisamente per i minori e per gli interdetti, l’ordinamento giuridico italiano ha previsto lo strumento della tutela legale, dettando un’apposita disciplina nel Codice civile. La ragione della previsione legislativa è nella particolare situazione di svantaggio in cui vengono a trovarsi i predetti soggetti. Infatti, a causa dell’età o a seguito della pronuncia di una sentenza di interdizione, sono affetti da un’assoluta incapacità d’agire tale da non poter compiere alcun atto giuridico da soli. Hanno, quindi, bisogno di un tutore, cioè di un rappresentante legale che agisce per loro conto. Ma cos’è la potestà tutoria? Si tratta della potestà attribuita al tutore legale di rappresentare i minori e gli interdetti e di provvedere alla cura dei loro interessi personali e patrimoniali. Il tutore legale viene nominato per i minorenni, quando entrambi i genitori sono morti o quando, per altre cause, non possono esercitare la potestà genitoriale. Si pensi, ad esempio, ai casi di dichiarazione di assenza, di morte presunta, di incapacità dei genitori, di residenza all’estero dei genitori, di decadenza dalla potestà genitoriale, ecc. Il ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment