Come incide la situazione patrimoniale sul calcolo Isee?

Pubblicato il: 22-11-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 22 views | FONTE ORIGINALE

0

Beni mobili ed immobili: quanto fanno alzare l’indicatore della situazione economica equivalente della famiglia? L’Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) è lo strumento con cui è valutata la situazione economica della famiglia, per l’accesso a numerosi benefici e prestazioni sociali erogati dagli enti pubblici. L’indicatore Isee, calcolato e reso disponibile dall’Inps a seguito della presentazione della dichiarazione sostitutiva unica (Dsu), si basa su numerosi dati, relativi a tutti i componenti del nucleo familiare: il documento contiene infatti informazioni di natura anagrafica, amministrativa, personale, sanitaria, reddituale e patrimoniale, necessarie a descrivere la situazione economica della famiglia. Ma come incide la situazione patrimoniale sul calcolo Isee? A questo proposito, è fondamentale tenere presente che l’indicatore Isee si calcola sulla base di tre elementi fondamentali: l’Isr, l’indicatore della situazione reddituale, l’Isp, l’indicatore della situazione patrimoniale, nonché del valore della scala di equivalenza, che varia in base al numero dei componenti del nucleo, della loro età e delle loro condizioni. In pratica, l’Isee varia a seconda del reddito, del patrimonio e della composizione della famiglia. L’indicatore della situazione patrimoniale prende in considerazione sia il patrimonio immobiliare posseduto (terreni e fabbricati, compresa la casa di abitazione) che quello mobiliare (conti, libretti, carte prepagate…). Come si calcola il patrimonio immobiliare ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment