Come difendersi dalle ingiustizie

Pubblicato il: 12-10-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 17 views | FONTE ORIGINALE

0

Cause e processi: cosa fare per costringere qualcuno a fare qualcosa? In molti si chiedono: come posso difendermi dal mio vicino di casa che fa rumore? Come faccio a costringere una persona a restituirmi i soldi che le avevo prestato? Come posso obbligare il datore di lavoro a pagarmi lo stipendio? Come ottenere la garanzia su un oggetto acquistato che il negoziante non vuole riparare?  Anche se cambiano i fatti, i diritti e la dimensione degli interessi in gioco, il fulcro di tutte queste domande è sempre lo stesso e ruota intorno al seguente quesito: come difendersi dalle ingiustizie?  Ebbene, per quanto strano possa sembrare, anche la risposta è sempre la stessa. E potrebbe essere sintetizzata in questo modo: per difendersi dalle ingiustizie bisogna sempre rivolgersi a un giudice, bisogna cioè intentare un processo. E questo vale per tutte le ingiustizie, di qualunque settore si parli. Alla fine, il punto di sbocco è sempre lì: il tribunale.  Questo perché nessun privato cittadino può costringere un’altra persona a fare qualcosa che non vuole, anche se palesemente illecito. Né le cose cambiano se la controparte agisce in malafede, nella consapevolezza cioè di ledere un diritto altrui.   La nostra legge non ammette il ricorso all’autotutela: non ci ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment