3 strategie per gestire gli attacchi di panico

Pubblicato il: 24-01-2023 | Categoria : feed | 11 views | FONTE ORIGINALE

0

Il cuore che batte all’impazzata, come se volesse uscirti dal petto. La sensazione di non riuscire più a respirare, anche se i polmoni funzionano regolarmente. I muscoli che si contraggono, il sudore che ti copre il corpo anche se fuori fa freddo, la tremarella. Nella mente completamente offuscata un unico pensiero che ritorna in modo ossessivo: “mi sento male, sto per morire” oppure “Sto impazzendo, non è possibile”. È questo quello che prova chi ha un attacco di panico Attacchi di panico: caratteristiche e sintomi L’attacco di panico viene definito anche crisi d’ansia perché è proprio questa emozione esasperata  a innescare tutti questi sintomi. L’ansia è uno stato emotivo che tutti conosciamo: una sensazione di agitazione e inquietudine che si accompagna di solito alla preoccupazione per qualcosa che sta per accadere. C’è chi va in ansia prima di un appuntamento galante, impaurito dalla possibilità di fare brutta figura o di non piacere. C’è chi va in ansia prima di un esame nel timore di fallire, di ottenere un brutto voto, di non riuscire a ottenere il massimo dopo aver studiato tanto e aver passato notti intere sui libri. C’è chi va in ansia prima di un colloquio di lavoro. Finché l’ansia si mantiene a livelli bassi, è ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment