Truffe telefoniche ad anziani: sgominata organizzazione

Pubblicato il: 08-11-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 12 views | FONTE ORIGINALE

0

Il business illecito fruttava 200 mila euro a settimana: vittime anziani raggirati da telefonate truffaldine, indotti a versare soldi e a consegnare gioielli. 51 arresti tra Napoli e Milano eseguiti oggi dai Carabinieri nell’ambito di una maxi operazione diretta dalla Procura di Napoli. Così è stata scoperta e sgominata l’organizzazione facente capo al clan camorristico dei Contini. L’indagine culminata oggi con le misure cautelari eseguite era nata nel 2015 a seguito di alcune denunce di truffe subite da anziani, raggirati con delle telefonate nelle quali veniva rappresentata la necessità di pagare urgentemente per far fronte alle spese legate ad incidenti, mai avvenuti, nei quali erano coinvolti familiari. Una di queste articolazioni operava in Spagna, dove era stata realizzata una centrale telefonica dalla quale partivano le telefonate agli anziani. Gran parte dei “call center” utilizzati per raggiungere telefonicamente gli anziani era invece situata a Napoli: le indagini, iniziate nel 2015 a seguito di una serie di denunce, si sono concentrate proprio sull’individuazione delle celle telefoniche. Ecco come funzionava il sistema, riportato dalla nostra agenzia stampa Adnkronos. Il telefonista, italiano, parlava fluentemente e con il suo eloquio era capace di intrattenere al telefono la vittima convincendola della necessità di pagare dei soldi per aiutare un familiare coinvolto ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment