Tredicesima: spetta a chi ha fatto molte assenze?

Pubblicato il: 25-11-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 15 views | FONTE ORIGINALE

0

Gratifica natalizia nell’ipotesi di sospensione del rapporto lavorativo durante l’anno: quando viene ridotta? La tredicesima, o gratifica natalizia, non è un bonus che spetta ai dipendenti in occasione del Natale, ma fa parte a pieno titolo della retribuzione dei lavoratori. Per la precisione, fa parte della retribuzione differita, in quanto, pur maturando tutti i mesi, viene erogata in  un’unica soluzione annuale (escluse le eccezioni nelle quali si opta per la liquidazione mensile). Considerando il fatto che questa mensilità aggiuntiva matura in ratei mensili, ci si chiede però se la tredicesima spetta a chi ha fatto molte assenze. Per rispondere alla domanda, bisogna innanzitutto tener presente che la tredicesima matura durante alcune tipologie di assenze, come la malattia (entro il periodo di comporto, cioè entro il periodo massimo di conservazione del posto di lavoro) e la maternità. Non matura, invece, durante permessi e aspettative non retribuite, scioperi, assenze ingiustificate e durante il congedo parentale e per malattia del figlio. Se, in relazione alle assenze durante le quali matura la tredicesima, al lavoratore è erogata un’indennità da parte dell’Inps, il calcolo della mensilità aggiuntiva segue regole particolari. Ricordiamo che, in ogni caso, un mese si considera lavorato per intero, dando diritto alla maturazione di un rateo di tredicesima, ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment