Stipendio in ritardo: entro quando va pagato

Pubblicato il: 06-12-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 19 views | FONTE ORIGINALE

0

La legge stabilisce un termine per versare lo stipendio al dipendente? E cosa fare se la retribuzione non arriva nonostante i solleciti? Come fare causa? Una volta per una svista, un’altra perché non ci sono i liquidi «ma tranquilli, questione di un paio di giorni», un’altra ancora perché «c’è stato un problema al computer ed i bonifici non riescono a partire». Vi è mai capitato di ricevere lo stipendio in ritardo? Conoscerete, allora quella sensazione di angoscia che si prova quando si sa che la banca non aspetta a prelevare dal vostro conto i soldi delle bollette, della polizza vita, del mutuo, del finanziamento dell’auto. Scadenze che affrontate facendo affidamento sulla puntualità (e sulla serietà) del vostro datore di lavoro nel versarvi la retribuzione. I tempi stabiliti dalla legge per non trovarsi con lo stipendio in ritardo ci sono. Se, sistematicamente, non vanno rispettati c’è il modo di agire. Prima con le buone, poi con le meno buone, cioè rivolgendosi alla Direzione territoriale del lavoro o, addirittura, in Tribunale. Vediamo allora che cosa dice la legge riguardo gli stipendi in ritardo ed entro quando vanno pagati. I termini per pagare lo stipendio C’è una premessa fondamentale da fare: non tutte le aziende (o tutti i ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment