Si può licenziare senza preavviso?

Pubblicato il: 11-02-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 22 views | FONTE ORIGINALE

0

Il licenziamento senza preavviso è possibile solo in caso licenziamento disciplinare per giusta causa o del dipendente in prova. Il preavviso di licenziamento è la forma di tutela minima prevista dal Codice Civile in caso di recesso da parte del datore di lavoro dal contratto di lavoro. Possiamo dire che quando non esisteva ancora la disicplina del licenziamento illegittimo l’unica forma di tutela presente nell’ordinamento era il preavviso di licenziamento. Si tratta, in buona sostanza, di una regola in base alla quale il datore di lavoro non può licenziare un dipendente con effetto immediato ma deve dargli un certo numero di giorni di tempo. In questo modo il dipendente ha un piccolo periodo di salvaguardia in cui può continuare ad avere un reddito e può guardarsi intorno per trovare un nuovo impiego. Questa è la regola generale. Tuttavia il lavoratore può essere licenziato senza preavviso sia durante o al termine del periodo di prova che nel caso di comportamenti particolarmente gravi, da quest’ultimo commessi e tali da integrare una giusta causa. In tutti gli altri casi, ivi compreso quello del fallimento dell’azienda, ben è possibile il licenziamento senza preavviso, ma al dipendente sarà dovuta, nell’ultima busta paga, l’indennità sostitutiva del preavviso. Alla domanda: si può ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment