Si può ereditare l’affitto?

Pubblicato il: 13-11-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 15 views | FONTE ORIGINALE

0

La successione nel contratto di locazione da parte degli eredi è subordinata all’abituale convivenza. È morto uno dei tuoi genitori che già era rimasto vedovo. Stava in un appartamento in affitto e, benché te n’eri già andato via di casa qualche anno prima, ora vorresti andare a vivere, al posto suo, nello stesso immobile. Siccome sei suo erede universale ritieni che ti spetti subentrare nella locazione. Secondo invece il padrone di casa il contratto si è già sciolto automaticamente con il decesso dell’intestatario. Dal canto tuo gli fai notare che restano ancora alcuni anni prima della scadenza del contratto e, peraltro, il mese è stato pagato in anticipo e quindi hai diritto a prendere possesso dell’appartamento. Chi ha ragione? Si può ereditare l’affitto? Una risposta a questo quesito è stata fornita dalla Cassazione con una sentenza pubblicata venerdì scorso [1]. Morte dell’affittuario: che succede se l’immobile è a uso abitativo? L’erede subentra in tutti i rapporti attivi e passivi del defunto. Gli succede nei debiti e nei crediti in proporzione alla propria quota di eredità. Quindi, chiunque abbia un’obbligazione pendente con il defunto la deve eseguire nei confronti dei familiari che gli sono succeduti. Questa regola però trova alcune eccezioni. La legge [2] ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment