Se alla moglie va la casa le spetta anche il mantenimento?

Pubblicato il: 22-09-2022 | Categoria : Attualità e Società, feed | 15 views | FONTE ORIGINALE

0

Quanto incide il diritto di abitazione sulla misura degli alimenti da versare all’ex coniuge separato o divorziato? Una separazione ha sempre un forte impatto economico sulla coppia: sia su chi deve versare l’assegno di mantenimento che su chi, pur ricevendolo, non può più contare sul sostegno economico giornaliero dell’ex e deve, per forza, imparare a far affidamento sulle proprie capacità. In tutto ciò, forse il peso più determinante è dato dall’assegnazione della casa coniugale che, come noto, finisce al coniuge con cui vanno a vivere i figli (minorenni o maggiorenni ma non ancora autosufficienti). Il proprietario dell’immobile che deve fare le valige e andare via dovrà affrontare la spesa di un affitto o di un nuovo mutuo sicché è verosimile che pretenda di risparmiare su altre uscite. Ed allora si chiederà: se alla moglie va la casa, le spetta anche il mantenimento? In buona sostanza, è possibile chiedere al giudice di ridurre l’assegno mensile per gli alimenti o addirittura cancellarlo del tutto nel momento in cui si viene privati dell’abitazione per lasciarla all’ex coniuge? Di tanto si è spesso occupata la Cassazione. Lo ha fatto, più di recente, con una ordinanza [1] con cui ha accolto le istanze del marito. Ma prima ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment