Salute: meno calorie e pasti distanti, da ‘Nobel lombardo’ ricetta longevità

Pubblicato il: 08-11-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 12 views | FONTE ORIGINALE

0

Milano, 8 nov. (Adnkronos Salute) – Meno cibo, più vita. Perché “gli eccessi a tavola inibiscono l’autofagia, il più potente meccanismo anti-aging che esista nel nostro organismo”: salvaguarda l’integrità delle cellule, contribuisce a ripararne i danni, rallenta l’invecchiamento e ci aiuta ad aggiungere salute agli anni. Dal palco del Teatro alla Scala di Milano, vincitore del Premio ‘Lombardia è ricerca’, il biologo cellulare Guido Kroemer dispensa al pubblico la sua ricetta di longevità: “Evitare gli zuccheri aggiunti, limitare i dolci e i carboidrati in generale, aumentare l’intervallo fra un pasto e l’altro”, suggerisce. E in questo senso non fa male, assicura, “saltare qualche volta la colazione o il pranzo”.

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment