Ringhiera balcone: chi paga?

Pubblicato il: 09-07-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 21 views | FONTE ORIGINALE

0

Chi paga per la rottura dei balconi e chi è responsabile in caso di danni a terzi? Come vanno ripartite le spese tra i condomini? Quando si parla di balconi in condominio c’è sempre molta confusione: e questo perché il codice civile non è affatto chiaro sul punto. La giurisprudenza, però, ha compensato le lacune della legge e ha fissato dei principi ormai stabili in materia, stabilendo chi paga le spese per il balcone, quelle per la tinteggiatura, per il distacco di intonaco, per le perdite di umidità che dal balcone sovrastante finiscono su quello di sotto e, non in ultimo, come vanno ripartiti i costi per la manutenzione delle ringhiere. Se in generale la regola vuole che i balconi non rientrano tra le parti comuni dell’edificio, ma sono di proprietà del proprietario dell’appartamento, alcuni elementi di essi, però (come ad esempio i decori), se destinati all’abbellimento della facciata sono considerati parti comuni dell’edificio; la circostanza va valutata caso per caso. In particolare, per stabilire chi paga la ringhiera del balcone bisogna prima stabilire a chi appartiene il balcone o, meglio ancora, la ringhiera visto che, come si vedrà a breve, quest’ultima segue un regime autonomo in quanto costituisce un elemento ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment