Redditometro: cos’è e come funziona

Pubblicato il: 16-05-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 9 views | FONTE ORIGINALE

0

Accertamenti fiscali sintetici dell’Agenzia delle Entrate: così viene accertata l’evasione fiscale sulla base degli acquisti. Come difendersi dal redditometro. Se c’è uno strumento del fisco che devono temere tutti i contribuenti, a prescindere dal reddito prodotto, dall’età, dal sesso e dal lavoro svolto è il redditometro. Si tratta di un algoritmo in uso all’Agenzia delle Entrate in grado di calcolare il volume di spesa di un soggetto nell’arco dell’anno e confrontarlo con le entrate dichiarate (la busta paga, i compensi da lavoro autonomo, da attività professionali o imprenditoriali o anche con la totale indisponibilità economica come nel caso del disoccupato). Se dal confronto risulta che il contribuente ha acquistato beni per un valore superiore di oltre il 20% rispetto alle proprie possibilità, scatta l’allarme e l’avvio di un procedimento volto ad accertare in che modo l’interessato si è procurato il denaro. In altri termini, scopo del fisco è verificare come può il contribuente tenere un tenore di vita superiore alle sue possibilità. A tal fine non concorrono solo le spese sostenute per l’acquisto di beni di valore elevato (auto, immobili, viaggi di lusso), ma anche quelle per il relativo mantenimento periodico (che a volte possono essere anche più elevate delle prime) ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment