Recupero crediti senza contratto

Pubblicato il: 13-01-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 7 views | FONTE ORIGINALE

0

Come dimostrare di avere un credito se non è stato sottoscritto un contratto? Vale la sola fattura? Ed entro quanto tempo si può fare la richiesta di pagamento? La buona fede è una grande virtù. Come anche «fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio» è una grande regola. Prestare dei soldi a qualcuno senza mettere nulla nero su bianco è un gesto che denota generosità e fiducia sempre più rare. Tra i nostri anziani bastava una sola cosa quando si faceva un prestito: la parola. Aveva molto più valore di un pezzo di carta con sotto le firme. Quando veniva data la parola d’onore, il creditore dormiva tranquillo. Oggi non tutti conservano il valore della parola data. È così che si prendono le fregature. Senza contratto, senza fattura, senza quel pezzo di carta con solo le firme, qualcuno può mettere in dubbio prima di tutto di avere ricevuto un prestito e, bene che vada – ammesso e non concesso che il debito venga riconosciuto – può contestare anche l’importo. Con i relativi interessi. Il problema si pone anche per chi ha una piccola o grande attività e, fidandosi del cliente, anticipa il lavoro o la merce senza avere firmato un bel niente. È ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment