Raccolta differenziata: responsabilità, abusi e bidoni

Pubblicato il: 24-11-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 18 views | FONTE ORIGINALE

0

Condominio: le sanzioni per il mancato rispetto delle norme sulla raccolta differenziata, la responsabilità dell’amministratore e dell’intero condominio.  La raccolta differenziata, disciplinata dai regolamenti comunali, genera spesso dubbi in merito alle responsabilità nel caso di abusi sul rispetto della normativa e sulla corretta collocazione dei bidoni. Non poche volte infatti il condominio intero si trova a dover pagare multe per il comportamento scorretto di singoli condomini.  Alcune sentenze della giurisprudenza, ed in particolare una recente sentenza del Tar Sicilia [1], potranno aiutare a dipanare alcuni nodi irrisolti.  Responsabilità dell’amministratore di condominio per gli abusi nella raccolta differenziata L’amministratore di condominio non è tenuto a controllare il rispetto delle norme sulla raccolta differenziata, né risponde del conferimento non corretto dei rifiuti. Secondo il Tar Sicilia [1], la contestazione del Comune non può riferirsi all’amministratore del condominio, ma deve riferirsi al condominio. L’amministratore è solo il soggetto a cui la contestazione e la segnalazione vengono materialmente consegnate affinché egli possa rendere edotti i condomini delle loro responsabilità. Lo dice l’articolo 1131 del codice civile: «all’amministratore sono notificati i provvedimenti dell’autorità amministrativa». Nessuna responsabilità quindi può sorgere in capo all’amministratore del condominio per le inadempienze relative al non corretto conferimento dei rifiuti. Allo stesso modo non spetta in alcun ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment