Quali sono le minacce punibili?

Pubblicato il: 13-10-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 23 views | FONTE ORIGINALE

0

In quali casi la prospettazione di un danno ingiusto costituisce reato? Quando si può sporgere querela e quando denuncia? Minaccia grave: cos’è? Il Codice penale punisce non solo i comportamenti che si manifestano sotto forma di atti di violenza bruta, ma anche le espressioni verbali violente, quelle cioè che prospettano un male ingiusto. Stiamo parlando delle minacce. Per minacce si intendono per l’appunto tutte quelle esternazioni (indifferentemente verbali, scritte oppure eseguite mediante gesti) che propongono alla vittima un danno illegittimo, cioè la lesione o messa in pericolo di un bene giuridico protetto dalla legge, come ad esempio l’incolumità personale. Quali sono le minacce punibili? Con questo articolo vedremo quando la prospettazione di una conseguenza negativa possa rilevare sotto il profilo penale. Non tutto ciò che viene percepito come minaccia, infatti, può essere punito dalla legge come reato. In altre parole, ci sono azioni che, seppur paventino al destinatario una situazione per lui spiacevole, non costituiscono delitto. Quali sono le minacce punibili? Se l’argomento t’interessa, prosegui nella lettura: troverai le risposte che cerchi. Minaccia: quando è reato? Secondo il Codice penale, chiunque prospetta ad altri un danno ingiusto è punito con la multa fino a 1032 euro. Se la minaccia è particolarmente grave, la pena ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment