Prescrizione civile e prescrizione penale: differenze

Pubblicato il: 07-11-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 14 views | FONTE ORIGINALE

0

Cos’è la prescrizione? Come opera la prescrizione nel processo civile e in quello penale? Come si calcola? Cosa sono le sospensioni e le interruzioni? Anche se non sei un professionista o un appassionato di diritto, sicuramente saprai cos’è la prescrizione giuridica: senz’altro nei avrai sentito parlare in televisione a proposito dei reati, oppure ti sarà stata eccepita da un tuo debitore in un processo civile. La prescrizione è un antichissimo istituto giuridico in ragione del quale, decorso un lasso di tempo previsto dalla legge, un fatto rilevante per il diritto viene cancellato, spazzato via dall’universo giuridico. Ad esempio, se hai prestato dei soldi a un tuo conoscente e quest’ultimo, trascorsi dieci anni, non te li ha restituiti, allora non potrai farci più nulla: il tuo diritto di credito è andato prescritto e tu non potrai fare alcunché per ottenere la restituzione dei soldi (a meno che il debitore, colto da pentimento, non adempia spontaneamente). La prescrizione, però, è istituto ben noto anche al diritto penale, nel quale si presenta come una causa estintiva dei reati: in altre parole, trascorsi molti anni, il colpevole di un crimine non potrà mai essere condannato perché è intervenuta la prescrizione. Nonostante la prescrizione civile e ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment