Prelevare e versare sul conto corrente: come non rischiare

Pubblicato il: 07-11-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 10 views | FONTE ORIGINALE

0

Come evitare i controlli in banca e gli accertamenti dell’Agenzia delle Entrate nel caso in cui si debba prelevare o versare denaro contante. Non è facile gestire un conto corrente, specie di questi tempi in cui il fisco si è accanito nel contrasto all’evasione fiscale. Non potendo perquisire i materassi di tutte le case, all’Agenzia delle Entrate non resta che mettere al setaccio i conti correnti. Ed è proprio da là che parte la maggior parte di verifiche: quando cioè il contribuente preleva e versa denaro contante in banca. Non è tanto una questione di buona o cattiva coscienza: per dormire sonni tranquilli bisogna prendere alcune precauzioni. È sbagliato pensare che chi non ha nulla da nascondere è al sicuro. Ad esempio, il correntista che rompe il salvadanaio e versa in banca i risparmi di diversi anni, raggiunti anche grazie ai regali dei parenti, pur non facendo nulla di male può incappare nelle verifiche fiscali ed essere tassato. Allo stesso modo, l’evasore che non emette una fattura di poche decine di euro difficilmente potrà essere accertato. Ecco perché, in questa guida, ti forniremo alcuni suggerimenti pratici su come prelevare e versare sul conto corrente, come non rischiare un controllo dell’Agenzia delle ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment