Riforma Fiscale Usa: Walt Disney profitti a +78% Ultimo Trimestre 2017

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Economia, feed

0

Riforma Fiscale Usa: Walt Disney profitti a +78% Ultimo Trimestre 2017 – La celebre e rinomata compagnia è riuscita a chiudere l’ultimo trimestre dell’anno 2017 con profitti di gran lunga superiori alle aspettative. La sua vittoria è stata dovuta al contributo di 1,6 miliardi di dollari da parte della riforma fiscale che è stata promossa in America prima del periodo natalizio. Dunque, quest’anno c’è stata una netta ripresa delle vendite, dopo un lungo periodo di calo. Di fatti, per la grande compagnia di intrattenimento, questo è stato il primo trimestre fiscale in crescita, tanto che gli utili hanno superato il 75% dei profitti a ben 4,4 miliardi di dollari. Ciò è stato possibile, in quanto gli utili per azioni sono aumentati a ben 2,91 dollari rispetto ai precedenti 1,55 dollari. La cifra ben precisa e l’impatto della riforma, dunque, gli utili di Walt Disney sono saliti di oltre il 20% rispetto alle aspettative ......

 

Ferie chi le decide

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Cosa sono le ferie retribuite? Quando spettano? Chi stabilisce il periodo di ferie? Cos’è il divieto di monetizzazione? Quanto durano le ferie? La Costituzione italiana dice che il lavoratore, oltre ad avere diritto ad una retribuzione proporzionata al lavoro effettivamente svolto, ha diritto al riposo settimanale e alle ferie annuali retribuite. Le ferie, per giunta, sono irrinunciabili [1]. Questo diritto, pacifico e indiscusso per tutti, è tuttavia collegato ad una decisione concordata tra dipendente e datore di lavoro. In altre parole, il dipendente non può decidere autonomamente quando assentarsi dal posto di lavoro. Approfondiamo questo argomento e cerchiamo di capire chi decide le ferie. Ferie: cosa sono? Prima di affrontare l’argomento «Ferie: chi le decide?», vediamo di capire innanzitutto di cosa stiamo parlando. Le ferie consistono nella sospensione, per un congruo periodo di tempo, della prestazione lavorativa, senza interruzione degli altri effetti giuridici del rapporto di lavoro. Le ferie (che consistono, in sostanza, in un riposo prolungato) ......

 

Acquisto di una casa: imposte e agevolazioni

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Guida completa per chi compra un immobile: cosa fare prima del contratto, come ottenere i benefici sulla prima abitazione, come pagare di meno al Fisco. Per la quasi totalità degli italiani, la casa resta l’investimento più importante: oltre l’80% della popolazione possiede un immobile. C’è chi lo acquista per garantirsi un posto in cui vivere comunque vadano le cose, chi lo fa per lasciare un domani qualcosa di concreto ai figli, chi semplicemente perché ha trovato un’occasione per ricavare un buon gruzzolo rimettendolo sul mercato. In ogni caso, l’acquisto di una casa comporta delle imposte da pagare e delle agevolazioni di cui fruire. Molti operatori del settore dicono che, affinché diventi un affare, l’acquisto di una casa (soprattutto se da un privato) inizia ancor prima di comprarla. Cioè nel momento in cui si effettuano certe verifiche sui dati catastali ed ipotecari dell’immobile, giusto per evitare qualche sorpresa sgradita. Solo dopo aver ......

 

Ferie personale ata

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Come si calcolano i giorni di riposo del personale della scuola, tra contratti a tempo indeterminato e determinato, part-time e interruzioni Come tutti i dipendenti pubblici, anche per il personale della scuola, in particolare il personale ata, arrivano nel corso dell’anno scolastico i tanto desiderati giorni di ferie, indispensabili per “staccare la spina” e ricariche le energie fisiche e mentali. Ma tra contratti a tempo determinato, calcolo dei giorni di servizio, lavoro part-time e casi di interruzione delle ferie, non è affatto semplice riuscire a calcolare con precisione quali sono le effettive ferie che spettano al personale ata. Cerchiamo quindi di fare chiarezza su una serie di punti fondamentali per capire come funzionano e quante sono le ferie del personale ata. Da chi è formato il personale ata? Prima di parlare delle ferie del personale ata, chiariamo da chi è formato detto personale: si tratta di personale amministrativo, tecnico e ausiliario o, più semplicemente, ......

 

Chi non può partecipare alle aste giudiziarie?

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Le regole che individuano a quali soggetti sia vietato partecipare alle aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni pignorati Chi non può partecipare alle aste giudiziarie? In linea generale chiunque può partecipare alle aste giudiziarie e presentare offerte tranne il debitore che ha subito il pignoramento, gli amministratori di beni pubblici rispetto ai beni loro affidati, gli ufficiali pubblici rispetto ai beni venduti tramite loro, i tutori e curatori e i mandatari rispetto ai beni che sono stati incaricati di vendere. A chi non è consentito presentare offerte per l’acquisto di beni nelle aste giudiziarie? Chi dunque non può partecipare alle aste giudiziarie? A questa domanda la legge fornisce una risposta semplice: ognuno, tranne il debitore, è ammesso a offrire per l’acquisto dell’immobile pignorato personalmente o a mezzo di procuratore legale (nel caso di vendita senza gara tra gli offerenti, gara che la legge definisce con il nome di incanto) [1]; ognuno, eccetto il debitore, è ......

 

Guida all’IVA in Edilizia e Nel Settore Immobiliare 2018

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Economia, feed

0

Guida all’IVA in Edilizia e Nel Settore Immobiliare 2018 – Molteplici sono le agevolazioni fiscali previste dalla Legge di Bilancio del 2018. Alcune di queste, inoltre, comprendono quelle per la casa come i bonus fiscali rivolti agli interventi di ristrutturazione edilizia, miglioramenti a livello energetico, aggiornamento antisismico e ulteriori norme per l’attuazione dell’aliquota IVA del 10% relativa ai lavori di recupero edilizio. Il dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia ha donato una valida interpretazione dell’articolo 7, comma 1, lett. B, del decreto legislativo n° 488/1999, che tratta l’applicazione dell’aliquota IVA del 10% alle prestazioni degli interventi di recupero del patrimonio edilizio, ovvero manutenzione straordinaria, manutenzione ordinaria, ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo. Offerta ......

 

Quanto Mi Costa una Badante?

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Economia, feed, Lavoro

0

Quanto Mi Costa una Badante?- La popolazione italiana, con il calo delle nascite, vede l’età media in deciso aumento, anche grazie ai progressi della medicina che consente l’allungamento della vita ma una vita più lunga non significa automaticamente vivere bene, per cui ecco che se da un lato si vive di più, dall’altra gli acciacchi e le malattie che insorgono, spesso invalidanti, pongono la necessità per le persone di avere una maggiore assistenza, spesso una badante. Ma Quanto Mi Costa una Badante? Quali soluzioni per gli anziani Al momento attuale gli italiani over 75 rappresentano l’11% della popolazione italiana ma la prospettiva di invecchiamento della popolazione porterà, secondo stime attendibili, al 23% entro il 2050 le persone della stessa età. Questo si tradurrà inevitabilmente in un maggior bisogno di assistenza alle persone, anche per via dell’incremento di malattie degenerative, in primis quelle cerebrali che richiedono assolutamente un’assistenza alle persone che saranno sempre di meno ......

 

Depressione e visita fiscale

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

La visita fiscale è l’accertamento volto alla verifica dell’effettivo stato di salute, fisica e mentale, del lavoratore, come si svolge in caso di depressione? La depressione La depressione è una malattia tremenda e silenziosa, avvolge la persona in uno stato di impotenza progressivo che toglie, giorno dopo giorno, la voglia di vivere. La patologia può insorgere per diverse motivazioni: Predisposizione genetica; Assunzione di farmaci; Lutti o gravi problemi personali e familiari; Eventi traumatici. Queste sono solamente alcune delle cause che possono portare alla depressione che, se non curate adeguatamente, conducono a conseguenze irreparabili, come ad esempio tentativi di suicidio. Lo stato depressivo non consente a coloro che ne sono affetti di vivere una vita normale e serena, ogni gesto diventa difficoltoso e poco alla volta vi è la tendenza ad isolarsi dal resto del mondo per non avere altra sofferenza o per cercare di ristabilire un equilibrio interiore. Solo negli ultimi anni, grazie ad uno studio approfondito del disturbo ......

 

Come chiedere risarcimento danni al condominio

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Sei caduto nell’androne condominiale oppure hai notato una brutta infiltrazione sul soffitto. Ecco se e come puoi presentare richiesta di indennizzo Nel condominio in cui abiti possono nascondersi diverse insidie. Non solo per le liti e per i panni stesi sul balcone. I danni causati dalla cattiva custodia sono un’altra questione centrale, che porta spesso a richieste di risarcimento danni al condominio stesso. Mettiamo che in una giornata particolarmente carica di impegni, tu sia entrato di corsa nell’androne, carico di buste della spesa. Peccato che al tuo ingresso, l’impresa di pulizia aveva appena concluso il suo lavoro e tu abbia trovato il pavimento completamente bagnato, scivolandoci su e rompendoti una caviglia. Potremmo fare mille altri esempi di possibili danni: infiltrazioni negli appartamenti, ruzzolate a causa dei dislivelli all’uscita dell’ascensore, ecc. in tutti questi casi ci chiediamo se e come tu possa chiedere il risarcimento danni al condominio. Condominio: quando è responsabile ......

 

Cause vinte per multe autovelox

Pubblicato il: 20-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

L’apparecchio di misurazione della velocità non ha sempre ragione: quando può essere annullata una sanzione per superamento limiti? Ecco alcuni casi concreti Fare ricorso contro una multa presa con il sistema di controllo della velocità – il tanto odiato autovelox – non solo si può, ma a volte addirittura è consigliabile, perché si vince. Le amministrazioni comunali possono sbagliare (o fare le furbe), posizionando gli apparecchi in posti in cui non dovrebbero starci. Oppure gli organi di polizia che compilano i verbali di accertamento della vostra infrazione, spesso incorrono in vizi di forma, che facilitano l’annullamento della multa. Sono centinaia le cause vinte per multe prese con autovelox. Ne elenchiamo solo alcune, per aiutarvi a capire in quali casi potreste – con successo – presentare ricorso, se ritenete che vi sia arrivata a casa una sanzione ingiusta, per colpa di un autovelox illegittimo. Multa autovelox: nulla se la segnaletica è imboscata Se un ......