Decreto milleproroghe: cos’è?

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed, Politica

0

Cos’è un decreto legge? Cos’è e come funziona un decreto milleproroghe? A cosa serve? Perché lo Stato possa regolare le vicende che avvengono sul suo territorio deve avvalersi di una serie di provvedimenti con cui stabilire come disciplinare le condotte dei cittadini e, in caso di trasgressioni, come sanzionarle. Per fare ciò, lo Stato non si avvale solamente della legge, intesa come manifestazione di volontà proveniente dal Parlamento e promulgata dal Presidente della Repubblica, ma anche di tanti altri provvedimenti equiparabili alla legge oppure molto diversi da essa: nella prima categoria rientrano i decreti legge e i decreti legislativi i quali, seppur emanati dal governo, sono assimilati alla legge formale vera e propria; nella seconda, invece, si annoverano una serie davvero ricca di atti che, sebbene non siano leggi, sono comunque idonei ad incidere sulla realtà giuridica. Mi riferisco alle ordinanze, alle circolari, ai regolamenti, ecc. Ora, come senz’altro saprai, la ......

 

Cos’è la segnalazione di operazione sospetta

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Nuova legge antiriciclaggio: aumentano i soggetti che devono comunicare investimenti o movimenti finanziari poco chiari. Ecco chi sono e cosa devono fare. Si chiama «segnalazione di operazione sospetta» ma si deve leggere «lotta al riciclaggio, al finanziamento del terrorismo e all’utilizzo di denaro proveniente da attività criminosa». Questi sono, almeno, gli scopi di quello che per molti può apparire come una soffiata inopportuna alla Banca d’Italia ma che, in realtà, si propone evitare che qualcuno faccia del denaro un gioco sporco e pericoloso. La legge [1] impone a determinati soggetti l’obbligo di comunicare all’Unità di Informazione Finanziaria (la Uif, che dipende da Bankitalia) le operazioni che potrebbero nascondere uno di quei tentativi che abbiamo appena citato, cioè il riciclaggio, in finanziamento del terrorismo o l’uso di fondi provenienti da un’attività illecita. Chi sono questi soggetti, quando e come devono inoltrare una segnalazione di operazione sospetta? A lanciare il campanello d’allarme sono tenuti gli ......

 

Recesso acquisto auto

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Si può recedere dall’acquisto di un’auto? Come funziona il recesso auto? Cosa sono la caparra e la multa penitenziale? Come funziona il recesso auto usata? L’acquisto di un’automobile non è mai una decisione semplice: un po’ per il costo che bisogna sobbarcarsi per prenderne una, un po’ per tutte le spese di manutenzione cui bisognerà far fronte e per le tasse, vecchie e nuove (a proposito dell’ecotassa, ti rinvio alla lettura di questo articolo), prima di fare un passo del genere è sempre bene pensarci su e parlarne con tutta la famiglia. Ed infatti, una volta acquistata un’auto non è sempre possibile fare “retromarcia”, non perché il veicolo presenta difetti meccanici, ma nel senso che non è possibile ripensarci e chiedere la restituzione dei soldi. In altre parole, una volta comprata un’auto non è più possibile tornare dietro. Ma è sempre così? Non è mai possibile recedere nel caso di acquisto ......

 

Su Amazon si può pagare alla consegna?

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Amazon consente il pagamento in contrassegno? Quali sono i metodi di pagamento accettati da Amazon? Si può pagare in contanti? Anche se non hai mai acquistato online, sicuramente saprai cos’è Amazon: si tratta del più grande negozio virtuale del mondo, fornito di tutti i prodotti di cui hai bisogno. Su Amazon troverai davvero ogni cosa: dal vestiario ai giocattoli, dagli strumenti tecnologici (computer, telefonini, ecc.) agli utensili per la casa, dagli attrezzi da lavoro ai libri, passando per i dischi in vinile, film, alimentari, prodotti per la bellezza e per lo sport. Insomma: se non trovi qualcosa su Amazon, probabilmente è perché non esiste. Acquistare su Amazon è molto semplice: basta visitare il sito internet, sfogliare l’enorme catalogo a disposizione, selezionare la merce, inserirla nel carrello virtuale e procedere al pagamento. Per fare ciò, Amazon chiede che vengano inseriti alcuni dati: le generalità, l’indirizzo per la consegna e il metodo di ......

 

Stoneage Blast

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Bambini, feed, Giochi e Gambling, Videogame

0

La terra era un mondo fertile, bello e felice. Due amici passeggiavano tranquillamente nella natura e tutt'ad un tratto un esplosione sconvolse il paesaggio. Subito dopo arrivarono milioni di alieni pronti a conquistare il loro bellissimo pianeta. Aiuta i personaggi di questo gioco a difendere il loro pianeta eliminando uno per uno tutti gli alieni. Sparagli contro senza tregua e quando necessario usa anche le bombe. ...

 

Ernia inguinale nei bambini: cos’è e come si cura?

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, Bambini, feed, Salute e Benessere

0

L’ernia inguinale nei bambini è una patologia congenita e l’unico trattamento è l’intervento chirurgico. Se cambiando il pannolino o facendo il bagnetto al/la tuo/a bambino/a hai riscontrato alcune anomalie, come la comparsa di una tumefazione (gonfiore) nella parte superiore e laterale del pube, dovresti rivolgerti al tuo pediatra di fiducia. Con molta probabilità si tratta di un’ernia inguinale, uno dei problemi chirurgici più frequenti durante l’infanzia. Ernia inguinale nei bambini: cos’è e come si cura? Si forma per la mancata chiusura spontanea del dotto peritoneo-vaginale, rilevabile alla nascita o nelle età successive. Nel maschio, il dotto peritoneo-vaginale mette in comunicazione la cavità peritoneale, nella quale sono contenute le anse intestinali, con la cavità vaginale del testicolo, la membrana che avvolge il testicolo una volta raggiunto lo scroto. Intorno al settimo mese di gravidanza, quando il testicolo si trova nello scroto, il dotto peritoneo-vaginale dovrebbe iniziare il processo di chiusura. Nella femmina, l’equivalente del ......

 

Valvola difettosa: chi ne risponde?

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Cosa succede se, durante un’operazione, ti impiantano una protesi (in particolare una valvola) difettosa e chi è responsabile dei danni prodotti. Sei stato sottoposto ad un’operazione molto delicata di sostituzione della valvola cardiaca ma, qualcosa non è andata come previsto, e si è reso necessario operarti per una seconda volta? Nel corso della tua lunga degenza in ospedale hai scoperto che ti è stata impiantata una valvola difettosa e ti chiedi chi ne risponde? La struttura ospedaliera ha responsabilità sull’operato del medico che opera? E tra i medici chi risponde di un impianto sbagliato, solo il primario che ha deciso di farlo (ed ha scelto il dispositivo da impiantare) oppure tutti i medici che hanno composto l’equipe? Per dare una risposta a tale domanda dobbiamo partire da lontano, ovvero dal principio della responsabilità del debitore secondo il quale “il debitore che non esegue esattamente la prestazione dovuta e’ tenuto al risarcimento ......

 

Controllo conti correnti bancari Agenzia delle Entrate 

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Come funzionano le indagini bancarie dei privati, dei professionisti e degli imprenditori: il redditometro e l’anagrafe dei conto correnti. Così vengono stanate le evasioni fiscali. Se il fisco si mette a frugare sui tuoi conti correnti e poi, sul più bello, ti invia un atto di accertamento fiscale senza neanche allegare l’autorizzazione ricevuta ai fini dell’avvio delle indagini bancarie, non hai possibilità di opporti. Secondo infatti l’indirizzo costante della Cassazione [1], tali verifiche possono essere eseguite senza bisogno di mostrare preventivamente il nulla osta del capo dell’ufficio. La legge [2] stabilisce che l’Agenzia delle Entrate può chiedere alle banche o alle poste tutta la documentazione inerente ai rapporti con i loro clienti ai fini della verifica di eventuali redditi evasi. Ciò però a condizione che vi sia la previa autorizzazione del direttore centrale dell’accertamento dell’Agenzia delle entrate o del direttore regionale della stessa. Identico potere è attribuito alla Guardia di finanza ......

 

Apertura sul tetto condominiale

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

Tag:

0

La finestra o l’abbaino praticato sul lastrico solare dal proprietario dell’ultimo piano devono essere autorizzati dall’assemblea? E con quali maggioranze? Spesso, nei condomini, i proprietari dell’ultimo piano vorrebbero collegare il proprio appartamento con il tetto: c’è chi lo fa per aprire una finestra, una sorta di lucernario attraverso il quale far filtrare aria nel proprio solaio; c’è chi invece vorrebbe semplicemente accedere più facilmente al lastrico solare dal proprio appartamento, senza bisogno di uscire sulle scale; c’è chi invece desidera costruire un abbaino sulla copertura dell’edificio e ricavare uno spazio in più da usare magari come ripostiglio o lavanderia. Come si coniugano queste esigenze con il fatto che il terrazzo o il tetto sono parti condominiali su cui tutti i condomini hanno una quota di proprietà?  A chiarire le regole sull’apertura sul tetto condominiale è il codice civile e le numerose sentenze che, sull’argomento, si sono alternate sino ad oggi. È necessario chiedere ......

 

Come cucinare il cinghiale

Pubblicato il: 20-01-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Il cinghiale è un tipo di selvaggina particolarmente apprezzata per il sapore intenso e aromatico della sua carne. Ecco alcune ricette per cucinare il cinghiale in modo semplice e gustoso. Da sempre apprezzata per il suo sapore intenso e selvatico, la carne di cinghiale è considerata una vera prelibatezza dagli intenditori, ottima da cucinare come secondo piatto o da utilizzare per preparare un gustoso ragù con il quale condire la pasta fatta in casa. Simile al maiale selvatico e caratterizzato da una notevole stazza che può raggiungere i 200 kg di peso, il cinghiale è un tipo di selvaggina di cui l’uomo si è nutrito fin dall’antichità. Per attenuare il sapore acceso e pungente della carne occorre lasciarla marinare per lunghe ore prima di procedere alla cottura, aggiungendo al vino rosso le spezie e le erbe aromatiche che si preferiscono. Le ricette della tradizione sono innumerevoli e consentono di valorizzare al ......