Infiltrazioni d’acqua in condominio: cosa fare?

Pubblicato il: 18-07-2017 | In : Senza categoria

0

Nel caso di perdite d’acqua in un condominio occorre stabilire per prima cosa da dove provengono. Solo così si potrà capire chi è responsabile e chiedere i danni. Un inverno particolarmente piovoso o un tubo che si rompe o un rubinetto dimenticato aperto mentre si è fuori casa: le cause delle infiltrazioni d’acqua in condominio possono essere tante. E tante sono anche le liti tra condomini che riescono a provocare. E quel che è peggio è che non sempre è facile capire chi deve risarcire. Come muoversi allora? Che fare in caso di infiltrazioni d’acqua in condominio? Per prima cosa occorre chiamare un tecnico che ne stabilisca la causa. Poi scrivere una lettera all’inquilino danneggiante. L’avvocato? È l’ultima spiaggia: prima è sempre meglio tentare di risolvere le cose pacificamente. Meglio chiamare un tecnico di comune accordo Infiltrazioni d’acqua in condominio: chiamare un tecnico Per prima cosa, occorre stabilire da cosa sono state provocate le ......

 

Se il padre si disinteressa dei figli perde l’affidamento?

Pubblicato il: 18-07-2017 | In : Senza categoria

0

Affido esclusivo alla madre quando il padre si disinteressa dei figli dopo la separazione. È vero, in caso di disgregazione della coppia (sia essa spostata o meno), la regola generale impone al giudice di disporre l’affidamento condiviso dei figli a entrambi i genitori che mantengono così, su di essi, pari poteri e diritti. Ma questo può essere revocato, in favore dell’affidamento esclusivo ad uno solo dei due, quando il comportamento dell’altro è dannoso per i minori. Qualche esempio? Quando il padre è dedito all’alcol o alle droghe con instabilità umorali e crisi di rabbia che possono pregiudicare una sana crescita dei bambini. Non lo è invece il clima di alta litigiosità con l’ex coniuge o compagno se questo non si riversa sulla prole. Un’altra ipotesi in cui si perde l’affidamento condiviso è quando il padre si disinteressa dei figli. A dirlo è il Tribunale di Roma con una recente sentenza [1]. Cosa ......

 

Affitto, quando si paga?

Pubblicato il: 06-07-2017 | In : Senza categoria

0

Il pagamento del canone di locazione ha una cadenza mensile anticipata ma le parti possono prevedere un pagamento posticipato o con scadenze diverse.   Pensare all’affitto che sta per scadere non è mai piacevole: lo si vede come una tassa che, puntualmente, ogni mese pesa come un macigno sul nostro portafogli, magari già a secco. Ma esattamente quando si paga l’affitto? Solitamente il pagamento del canone di locazione ha una cadenza mensile anticipata, ma nulla vieta che le parti possano prevedere un pagamento posticipato o bimestrale, trimestrale, ecc. Di solito l’affitto si paga mese per mese Locazione: da cosa dipende l’ammontare del canone? Le modalità in cui si stabilisce la cifra da versare dipendono dalla tipologia di contratto che si decide di stipulare: nei contratti di locazione a canone libero, il canone di locazione viene deciso liberamente tra il proprietario e l’inquilino sulla base dei prezzi di mercato correnti. Nei contratti a canone concordato, ......

 

Ostras Viareggio: Foto Sabato 24 Giugno

Pubblicato il: 06-07-2017 | In : Senza categoria

0

Foto Ostras Viareggio. Gli scatti delle feste più IN della Versilia. Ogni Sabato la classe, l’eleganza e lo stile s’incontrano all’Ostras Beach Club. Sabato sera vicino a Viareggio, Sabato sera all’Ostras Beach. Ostras Viareggio: info e prenota via WhatsApp o SMS al ☎ 347.477.477.2 Prova il servizio più comodo per organizzare le tue serate in Versilia. L’Ostras Viareggio – come in molti lo chiamano, anche se il locale chic della Versilia è a Marina di Pietrasanta in Viale Roma 123 – quest’anno merita il primato di locale più elegante della costa. Come evidente dalle foto Ostras Beach presenti in quest’album. Foto Ostras Viareggio: il Salotto della Versilia è qui. Grazie a una attentissima selezione all’ingresso e a scelte decisamente forti, l’Ostras Viareggio ha dato vita al Sabato sera in Versilia più raffinato ed elegante della costa. Il locale si rivolge a un target mediamente più alto rispetto alle altre discoteche Versilia che ben apprezza il fatto di poter godere di una ......

 

Ex moglie disoccupata: ha diritto al mantenimento?

Pubblicato il: 04-07-2017 | In : Di tutto un pò!

0

Niente assegno di divorzio se l’ex coniuge è senza lavoro: il matrimonio non è una «strada per sistemarsi a vita». Dopo la rivoluzionaria sentenza della Cassazione dello scorso 10 maggio [1] che ha riscritto i presupposti per ottenere l’assegno di divorzio (presupposti che confinano il diritto solo in capo a coloro che non hanno la concreta possibilità di mantenersi da soli anche alla luce dell’età, della salute e della formazione), è ora il turno di tutti gli altri giudici adeguarsi al nuovo principio. E sembra che l’indirizzo sia condiviso da più parti. Non solo a Milano (che forse è stato primo artefice del mutato orientamento), ma ora anche a Salerno. È di questi giorni l’interessante sentenza della Corte di Appello [2] secondo cui l’assegno di mantenimento non spetta neanche all’ex moglie disoccupata. «Il matrimonio – si legge in sentenza – non può essere considerato la strada per una sistemazione definitiva ed è ......

 

Deejay Mercoledì Beach Club

Pubblicato il: 18-06-2017 | In : Di tutto un pò!

0

Alla scoperta dei deejay Mercoledì Beach Club Forte dei Marmi Versilia. Mirco Martini e Francessìco Santarini sono i resident deejay Mercoledì Beach Club Forte dei Marmi. Aspettando il 21 Giugno e l’inaugurazione del Mercoledì Beach Club Versilia. Deejay Mercoledì Beach Club, informazioni e prenotazioni anche con un SMS o un messaggio via WhatsApp al 347.477.477.2 Il servizio che ti offre tutto quello che ti occorre per la tua serata nelle migliori discoteche in Versilia direttamente sul tuo telefono. Con la possibilità di prenotare subito e ricevere una conferma scritta delle condizioni concordate. Questo servizio, ideato dallo seo copywriter che ha fatto della Versilia e delle sue serate le più cliccate sulla rete è una delle ragioni per cui, oltre 30.000 utenti hanno cliccato Mi piace sulla pagina dedicata a questo sito. Segui @DiscoVersilia I deejay del Mercoledì Beach Club Forte dei Marmi: Mirco Martini e Francesco Santarini. Deejay Mercoledì Beach Club: Mirco Martini. Mirco Martini, giovane DJ toscano, si addentra nel mondo della ......

 

Sabato Ostras Beach Club Versilia

Pubblicato il: 17-06-2017 | In : Senza categoria

0

Il Sabato Ostras Beach è il Sabato più elegante della tua Estate in Versilia. Ogni Sabato sera un evento, un appuntamento, una notte di stile da vivere “nel salotto della Versilia” e da ballare sulla spiaggia e sotto le stelle. Sabato in Versilia? Lo stile ti da appuntamento all’Ostras Beach Club. Info e prenotazioni Sabato Ostras: 347.477.477.2 prova il comodissimo servizio via WhatsApp o SMS. Tutto quello che ti occorre per vivere la tua serata d’Estate in Versilia, direttamente sul tuo cellulare. Con conferma scritta della prenotazione e delle condizioni concordate. Vivi il tuo Sabato d’Estate in Versilia tra la cena-spettacolo e la grande musica firmate Ostras. Il Sabato Ostras è molto più di un appuntamento fisso in uno dei locali simbolo del divertimento in Versilia. Molti considerano il Sabato dell’Ostras Beach Club “il grande salotto della Versilia” una serata in cui si incontra che sa apprezzare l’eleganza, la classe e la ricerca del particolare portato con stile e mai eccessivamente sottolineato… Una location ......

 

Il socio lavoratore va assicurato all’Inail?

Pubblicato il: 12-06-2017 | In : Senza categoria

0

Sono socio di una Srl, con un contratto di assunzione a lavoro dipendente. Vorrei sapere se devo essere anche assicurato all’Inail. Come per tutti gli altri dipendenti, l’obbligo di iscrizione all’assicurazione dell’Inail vale anche per i soci lavoratori, ossia coloro che prestano attività di lavoro subordinato alle dipendenze della società di cui essi stessi detengono le quote o le azioni. La legge [1] secondo cui il socio lavoratore va assicurato all’Inail è del lontano 1965 ma è tutt’ora in vigore. Essa stabilisce che sono compresi nell’assicurazione dell’Inail «i soci delle cooperative e di ogni altro tipo di società, anche di fatto, comunque denominata, costituita od esercitata, i quali prestino opera manuale, oppure non manuale». Pertanto, ai fini dell’assicurazione Inail, i soci lavoratori di qualsiasi tipo di una società non artigiana si considerano alla stregua dei normali dipendenti, se svolgono attività lavorativa diretta a favore dell’azienda, sia sotto la forma della subordinazione gerarchica ......

 

Separazione con figli: casa di lei assegnata al padre, possibile?

Pubblicato il: 09-06-2017 | In : Senza categoria

0

La assegnazione della casa coniugale dopo la separazione non dipende dal titolo di proprietà né vuole favorire la figura materna ma solo l’interesse dei figli a restare nell’ambiente domestico in cui sono cresciuti. Sono separata dal 2015 e ho due figli. L’appartamento dove vivevo è di mia proprietà, ma il giudice lo ha assegnato a mio marito che ha convinto nostro figlio minore a dire che vuole vivere con lui. Ora vivo in affitto con mia figlia e non ho mio figlio con me… Ma i giudici non proteggono sempre le mamme, o sbaglio? Come si può fare per ribaltare la situazione? Sicuramente il caso riguardante la lettrice presenta delle peculiarità considerata la generale tendenza dei vari tribunali a prevedere la collocazione materiale di figli minori presso la madre rispetto al padre. Va detto però che la maternal preference (ossia la preferenza per la figura materna) non costituisce un principio assoluto né privo ......

 

Disoccupazione cococo senza limiti

Pubblicato il: 20-05-2017 | In : Senza categoria

0

Il Jobs Act proroga oltre il 2017 la disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. Disoccupazione per tutti i parasubordinati, anche dopo il 2017: è questa una delle principali novità del Jobs Act dei lavoratori autonomi, che stabilizza senza limiti la Discoll, cioè l’indennità di disoccupazione dei cococo. Questa misura, dunque, non sarà più sperimentale, ma a carattere permanente. Vengono alleggeriti, tra l’altro, i requisiti per poterne fruire: non sarà più richiesto, in particolare, che il lavoratore possieda, nell’anno solare in cui si verifica l’evento di cessazione dal lavoro, un mese di contribuzione oppure un rapporto di collaborazione pari almeno ad un mese e che abbia dato luogo a un reddito almeno pari alla metà dell’importo valido per l’accredito di un mese di contributi. Inoltre, la norma ammette alla fruizione dell’indennità anche gli assegnisti e coloro che svolgono un  dottorato di ricerca, per gli eventi di disoccupazione dal 1° luglio 2017. Aumenta, però, per ......