Warning: Use of undefined constant WPRBLVERSION - assumed 'WPRBLVERSION' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/plugins/wp-render-blogroll-links/WP-Render-Blogroll.php on line 19

Warning: Declaration of Walker_Comment2::start_lvl(&$output, $depth, $args) should be compatible with Walker::start_lvl(&$output, $depth = 0, $args = Array) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/themes/dynablue/functions.php on line 147

Warning: Declaration of Walker_Comment2::end_lvl(&$output, $depth, $args) should be compatible with Walker::end_lvl(&$output, $depth = 0, $args = Array) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/themes/dynablue/functions.php on line 147

Warning: Declaration of Walker_Comment2::start_el(&$output, $comment, $depth, $args) should be compatible with Walker::start_el(&$output, $object, $depth = 0, $args = Array, $current_object_id = 0) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/themes/dynablue/functions.php on line 147

Warning: Declaration of Walker_Comment2::end_el(&$output, $comment, $depth, $args) should be compatible with Walker::end_el(&$output, $object, $depth = 0, $args = Array) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/themes/dynablue/functions.php on line 147
KYK.it - Aggregatore blog feed RSS - Part 30
Warning: Use of undefined constant user_level - assumed 'user_level' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/plugins/ultimate-google-analytics/ultimate_ga.php on line 524

Licenziamento per certificato medico in ritardo

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Quando l’invio tardivo è considerato assenza ingiustificata e può costare il posto di lavoro. Cosa fare per accertare la malattia ed evitare le sanzioni. Le assenze dal lavoro possono costare care. Se risultano ingiustificate può scattare il licenziamento. E questo accade quando si ritarda troppo l’invio dei certificati medici di malattia. Insomma, si rischia il posto. Perciò, bisogna stare molto attenti e conoscere bene le norme in materia: la disciplina delle assenze per malattia, la necessità del certificato medico per attestarle e i tempi e le modalità di invio del documento. Da qui saprai cosa fare in caso di malattia, quando sei legittimato ad assentarti dal lavoro, come devi comunicarlo e, dunque, potrai capire quando si applica la sanzione del licenziamento per certificato medico in ritardo. La normativa in materia è precisa e rigida nel fissare gli adempimenti necessari ed i termini perentori da rispettare; di conseguenza, l’orientamento espresso dalla giurisprudenza è piuttosto ......

 

Pace fiscale: si apre la caccia ai furbetti delle rate

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Molti contribuenti non hanno ancora pagato il dovuto; c’è tempo fino al 10 dicembre, ma il Fisco li tiene d’occhio e si prepara a intervenire. Mancano quasi 3 miliardi di euro nella bacinella dei versamenti fiscali: così il Fisco è costretto a rivedere al ribasso le stime della riscossione e prevede incassare entro fine anno appena 6,4 miliardi anziché i 9,2 programmati all’inizio del 2020. I dati emergono da un atto ufficiale, lo schema aggiuntivo alla convenzione tra ministero dell’Economia e Finanze e Agenzia Entrate Riscossione, che fissa periodicamente gli obiettivi di quest’ultima nelle attività di recupero da svolgere. Il nuovo documento, di cui dà notizia oggi Il Sole 24 Ore, è stato trasmesso al Parlamento per l’esame e le decisioni conseguenti. Buona parte del calo è attribuibile alla sospensione dei versamenti che è iniziata con il lockdown e si è protratta durante l’emergenza Covid ma non c’è solo questo: il problema inaspettato ......

 

Pensione sociale: requisiti

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Assegno sociale per i cittadini anziani in situazione di bisogno: a chi spetta, condizioni, come mantenerlo, redditi compatibili. A favore dei cittadini più anziani che si trovano in situazione di bisogno economico è previsto un sussidio mensile, erogato dall’Inps, che per il 2020 ammonta a 459,83 euro al mese: si tratta dell’assegno sociale. Questo beneficio è anche chiamato pensione sociale, dal nome della precedente indennità che il sussidio sostituisce dal 1996. La vecchia pensione sociale continua comunque a essere corrisposta, sussistendo le condizioni, a coloro che hanno presentato domanda e maturato i requisiti entro il 31 dicembre 1995. Per la pensione sociale i requisiti richiesti sono parzialmente differenti rispetto a quelli previsti per l’assegno sociale: il diritto alla pensione sociale era difatti riconosciuto ai cittadini italiani e ai cittadini di Stati membri dell’Unione Europea di 65 anni di età, residenti abitualmente ed effettivamente in Italia, sprovvisti di reddito o in possesso di redditi ......

 

La separazione in Comune

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Procedura di separazione e divorzio dinanzi al sindaco: come avviene, quanto costa e quali sono i presupposti. Oggi è possibile separarsi o divorziare non solo in tribunale ma anche in Comune, davanti al Sindaco (o, in sua vede, dinanzi all’ufficiale di Stato civile). In quella sede marito e moglie devono aver trovato un accordo su tutti gli aspetti economici e personali della separazione o del divorzio. Gli accordi presi in sede di separazione non sono vincolanti per la successiva fase di divorzio e, dunque, nulla esclude che, ad una separazione consensuale, possa seguire un divorzio giudiziale (ossia dinanzi al giudice). Ad esempio, se l’ex moglie dichiara di rinunciare al mantenimento nell’ambito della procedura di separazione potrebbe nuovamente richiederlo in sede di divorzio. E lo stesso vale per al casa. La separazione in Comune, al pari del divorzio, è dunque una procedura che presuppone un’intesa tra le parti, raggiunta prima di recarsi dal ......

 

Polizze Vita Ramo 1: Guida Completa

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Economia, feed

0

La polizza vita ramo 1 sono una modalità di investimento spesso utilizzata in Italia e semplicissima da capire: ecco una guida completa che ti aiuterà a scoprire come funziona, quali sono i vantaggi, quali gli svantaggi. Polizze vita ramo 1 cosa sono Le polizze sulla vita sono tra le più note e sottoscritte sul mercato assicurativo. Tali assicurazioni consistono in contratti sottoscritti tra l’assicurato e l’assicuratore, con quest’ultimo che si impegna a versare a un beneficiario (nominato dall’assicurato) una somma di denaro, il tutto in cambio di un premio assicurativo. La polizza sulla vita, è logico, si attiva nel momento in cui la persona assicurata viene a mancare. Nel caso delle polizze vita ramo 1, le assicurazioni consistono in una polizza collegata appositamente a un fondo obbligazionario. Da ciò ne deriva che la sottoscrizione di una simile assicurazione non è altro che un vero e proprio investimento finanziario, detenendo una gestione separata e ......

 

Col reddito di cittadinanza può variare il mantenimento all’ex?

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Quali interferenze ci sono tra reddito di cittadinanza e alimenti versati all’ex coniuge? Ci scrive un lettore per sapere se, col reddito di cittadinanza, può variare il mantenimento all’ex. In questo momento, l’uomo – che proviene da tre anni di matrimonio – sta per iniziare la procedura di separazione dalla moglie. I due non hanno figli. La donna ha fatto richiesta all’Inps per ottenere il reddito di cittadinanza e l’istanza è stata accolta. Pertanto, anche se disoccupata, non risulta essere completamente priva di reddito.  Il lettore si chiede, in definitiva, se il riconoscimento del sussidio a carico dello Stato in favore dell’ex moglie possa escludere, o quantomeno diminuire, gli alimenti che questi dovrebbe altrimenti pagare in quanto occupato e con stipendio fisso.  Abbiamo già parlato di questo argomento in più articoli già pubblicati su questo stesso giornale. Tra i tanti si veda: Mantenimento figli con il Reddito di cittadinanza. Cerchiamo di fare il ......

 

Dexter’s Laboratory Race

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Bambini, feed, Giochi e Gambling, Videogame

0

Dexter ha deciso di sfidare la sorelle Dee Dee in una corsa mozzafiato per testare la sua ultima invenzione su stada: la super moto ad energia pulita.  Perfare in modo che vinca però non sarà solo necessaria la forza di trazione della moto ma ci vorra anche un tuo aiuto, pertanto dovrai guidare al meglio la moto, non dovrai ribaltarti e soprattutto dovrai essere veloce. ...

 

Bonus cassaforte

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Agevolazioni e detrazioni fiscali per l’installazione di una cassaforte incassata nel muro dell’appartamento. Ci scrive un lettore chiedendoci se esiste qualche bonus cassaforte previsto dall’attuale normativa fiscale. La sua intenzione sarebbe quella di installare una cassaforte a muro in un appartamento di sua proprietà. Si chiede però quali siano le detrazioni previste per tale tipo di intervento e se l’Agenzia delle Entrate potrebbe qualificare i lavori come una forma di ristrutturazione dell’abitazione, consentendo così di beneficiare delle relative agevolazioni fiscali. Ecco cosa prevede la legge a riguardo. L’installazione di una cassaforte all’interno di un appartamento può beneficiare del cosiddetto bonus mobili solo a parto che il proprietario dell’immobile abbia avviato degli interventi di manutenzione straordinaria (cioè di opere murarie importanti, comportanti ad esempio la necessità di fare una nuova parete o realizzare una “insenatura” ai fini del fissaggio) [1]. In caso contrario – ossia in assenza di una ristrutturazione dell’abitazione – il titolare ......

 

I medici specializzandi non sono lavoratori veri e propri

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed, Lavoro

0

Per la Cassazione si tratta di un contratto di formazione, più che di una prestazione professionale a tutti gli effetti. Con tutto ciò che ne deriva in termini di remunerazione. Quello tra medici specializzandi e ospedale/università non è un vero e proprio rapporto di lavoro, semmai una particolare modalità di formazione che prevede emolumenti a titolo di rimborso spese. Lo ha detto la Corte di Cassazione, in un’ordinanza della sezione lavoro di pochi giorni fa [1]. Secondo i giudici della Suprema Corte, gli specializzandi non possono essere considerati come dei lavoratori a tutti gli effetti. Di conseguenza, non hanno diritto alle tutele previste, in termini di remunerazione, dall’articolo 36 della Costituzione, che scolpisce il principio per cui «il lavoratore ha diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa». L’attività che i futuri medici prestano in ospedali ......

 

Scontro frontale: di chi è la colpa?

Pubblicato il: 16-09-2020 | In : Attualità e Società, feed

0

Invasione di carreggiata e auto in eccesso di velocità: chi paga i danni dell’incidente stradale? Se una macchina invade la corsia opposta e va a sbattere contro un’altra che sta andando forte, chi è che paga? A quale automobilista deve attribuirsi la responsabilità per l’incidente? A spiegarlo è la Cassazione con una recente e interessante ordinanza [1].  La Corte ha analizzato il caso di un grave sinistro stradale a seguito del quale hanno perso la vita due automobilisti. Ai giudici è stato posto il difficile compito di stabilire quale dei due comportamenti abbia concorso, in misura maggiore, a determinare la morte dei conducenti: se quello di colui che aveva superato la linea di mezzeria o quello di chi invece procedeva in eccesso di velocità. Insomma, in caso di scontro frontale di chi è la colpa? Ecco la sintesi della pronuncia.  Colpe condivise Negli incidenti stradali si parte sempre da un concorso di colpa. L’articolo ......

 


Warning: Use of undefined constant user_level - assumed 'user_level' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/plugins/ultimate-google-analytics/ultimate_ga.php on line 524

Warning: Use of undefined constant user_level - assumed 'user_level' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/giancarlospadini/kyk.it/wp-content/plugins/ultimate-google-analytics/ultimate_ga.php on line 524