Mediazione Agenzia Entrate: conciliazione obbligatoria

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Prima del ricorso in Tribunale contro l’Agenzia delle Entrate Riscossione è necessario tentare un accordo di reclamo-mediazione. Che ne dite di tentare una stretta di mano prima di passare ai ferri corti? E’ quello che qualche tempo fa ha previsto il Governo per cercare, almeno, di ridurre il numero di cause presentate in Tribunale contro il Fisco. Quell’intesa si può, quanto meno, cercare attraverso la mediazione tributaria che interessa anche i procedimenti contro l’Agenzia delle Entrate Riscossione. L’obbligo della mediazione Lo strumento del reclamo finalizzato alla mediazione riguarda tutte le controversie tra il contribuente e l’Agenzia delle Entrate Riscossione, a prescindere da quale sia l’ente impositore. Rientrano in quest’obbligo, quindi, anche le cause che riguardano gli enti locali, comprese quelle catastali su classamento e rendite degli immobili che ne sarebbero state altrimenti escluse a causa del valore indeterminato della lite. La conciliazione viene applicata anche al giudizio di appello e non solo quelli ......

 

Quali lauree fanno trovare prima lavoro

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed, Lavoro

0

Professionalità ricercate: bocciate le lauree tradizionali come giurisprudenza, lettere, medicina ed economia e commercio: il mondo del lavoro cerca informatici, matematici, ingegneri e traduttori. La scelta del corso di laurea si basa su un mix di valutazioni: attitudini personali, ambizioni lavorative e realismo. Una cosa è dire «Da grande mi piacerebbe fare…», un’altra è se davvero il mercato ha bisogno di questa figura professionale. Il rischio è intraprendere un corso di studi di diversi anni, magari con fatica e sforzi economici, e poi scoprire che non ci sono sbocchi utili. È vero: la disoccupazione non risparmia alcun settore ma vi sono qualifiche professionali ancora ricercate. Ferma la regola che, su tutto, prevale comunque la preparazione e la motivazione, vediamo quali lauree fanno trovare prima lavoro. Per sapere quale corso di studio intraprendere e in quali settori è più facile trovare occupazione è possibile consultare il sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ......

 

Incidenti stradali: cambia il metodo per avere il risarcimento

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

La prova testimoniale non è più decisiva per definire colpe e responsabilità in uno scontro tra auto; la scatola nera fa invece piena prova. Risarcimenti uguali in tutta Italia. Mutano profondamente le cause in materia di incidenti stradali e, quindi, le modalità per ottenere il risarcimento. A seguito della recente approvazione del decreto concorrenza (testo rimasto in gestazione circa 900 giorni, osteggiato in particolar modo dalle assicurazioni e da determinate categorie professionali), nuove regole sono state scritte in materia di identificazione dei testimoni, validità della prova all’interno del processo e determinazione del danno non patrimoniale. Di tanto conviene dare informazione in un’unica, riepilogativa, scheda. Ecco dunque come cambiano gli incidenti stradali e il metodo per avere il risarcimento. Identificazione dei testimoni Chi chiede il risarcimento alla propria assicurazione per un incidente stradale con danni solo alle auto e non alle persone (conducenti e trasportati) deve subito indicare i testimoni che hanno assistito allo ......

 

Libri scolastici: come ottenere sconti e risparmiare

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Il ritorno a scuola pone il problema dei libri di testo: ecco come risparmiare acquistandoli nuovi o usati su Internet o, addirittura, al supermercato. Ci risiamo: finite le ferie è tempo per i ragazzi di tornare a scuola e per i genitori di mettere mano al portafoglio per acquistare tutto l’occorrente: libri, cancelleria, lo zaino nuovo. La voce più importante sarà, come sempre, quella dei libri scolastici: se il figlio frequenta la scuola superiore, la spesa può variare da 300 a oltre i 450 euro. Ai quali vanno aggiunti altri 40/50 euro di materiale. A testa. Figuriamoci se i figli sono più di uno: ci si lascia uno stipendio. Ma, visto che è la parte che incide di più sul budget, per quanto riguarda i libri scolastici, come ottenere sconti e risparmiare? Vediamo qualche piccolo «trucchetto» per evitare che il ritorno a scuola dei ragazzi diventi un incubo per i genitori. Libri: come ottenere ......

 

È legale vendere o comprare libri usati?

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Libri di testo scolastici o di lettura, vocabolari, enciclopedie, dizionari con traduzione in altre lingue: si può risparmiare acquistando libri usati e vendendo i propri. Ma tutto questo è legale? Con l’inizio della scuola, la spesa familiare per l’acquisto dei libri di testo scolastici può raggiungere anche 350 euro per ciascun figlio. L’importo è più alto al primo anno del corso liceale (oltre ai libri, ci sono infatti i dizionari e tutto il materiale occorrente, da acquistare una tantum, che servirà per l’intero ciclo di studi), e diminuisce successivamente. Un buon metodo per risparmiare è quello di vendere e comprare libri usati. Grazie anche all’aiuto di internet, lo studente può cedere i volumi che non usa più e acquistare quelli di seconda mano. Con due importanti precauzioni. La prima: chi vuole acquistare un libro usato deve verificare che il volume sia aggiornato; spesso infatti i libri di testo subiscono delle modifiche ......

 

Ostras Viareggio: Foto Domenica 16 Luglio

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : feed, Musica e Spettacolo, Tempo libero

0

Immagini Ostras Viareggio. L’aperitivo sulla spiaggia più bello e divertente della Versilia. La Domenica Ostras Viareggio la festa inizia al tramonto e continua fino a notte fonda. L’Estate in Versilia e a Viareggio è l’Estate dell’Ostras Beach. Ostras Viareggio: prova il servizio di info e prenotazioni via WhatsApp o SMS al ☎ 347.477.477.2 lodato dalle migliori recensioni Ostras Beach. La domenica  l’Ostras Viareggio è una festa di stile, eleganza e divertimento su una delle spiagge più belle della Versilia. La festa inizia al tramonto, ad animarla ci sono i deejay set di Radio Montecarlo, e continua a notte fonda… quando a illuminare il pubblico più elegante e adulto della Versilia è la luna. Un appuntamento che si ripete da anni e che fa della spiaggia Ostras in Viale Roma 123 a Marina di Pietrasanta l’epicentro del divertimento la domenica in Versilia. Foto Ostras Beach Viareggio: la Versilia chi Versilia è qui. La domenica Ostras Viareggio è sicuramente uno dei punti di riferimento dell’Estate ......

 

Come contattare Poste Italiane?

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Economia, feed

0

Come contattare Poste Italiane?- Poste Italiane è l’organizzazione probabilmente con la presenza più capillare sul territorio italiano, parallelamente alle stazioni dei Carabinieri. Praticamente in ogni Comune se non trovi molto, un Ufficio Postale e una Stazione dei Carabinieri li trovi. Poste Italiane offre una miriade di servizi diversi oltre a quelli più prettamente postali e talvolta puoi avere bisogno di contattare Poste Italiane. Come fare?  Sono relativamente lontani i tempi in cui alla posta si andava essenzialmente per i servizi di spedizione di lettere, pacchi, vaglia o per pagare le bollette o, al massimo, per gestire un libretto o per fare dei Buoni Postali. Oggi molto è cambiato, Poste Italiane si sono evolute e offrono una serie di servizi differenziati per molte diverse esigenze anche finanziarie. Poste Italiane Cambia Con l’avvento di Internet e con la moltiplicazione delle possibilità di contatto in tempo reale, con gli SMS poi con le Chat, Facebook, WhatsApp, ......

 

Il tabagismo non osta al riconoscimento <em>professionale multifattoriale </em>della neoplasia polmonare da amianto

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : feed

0

Cassazione civile sezione lavoro, sentenza 21.11.2016 n. 23653 ...

 

Il raffreddore e l’indigestione sospendono le ferie?

Pubblicato il: 20-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Se il lavoratore si raffredda o ha il mal di pancia durante le ferie ha il diritto di sospenderle per malattia? Il raffreddore, l’indigestione e altri piccoli malanni, per quanto abbastanza comuni, possono rovinare le vacanze. Il lavoratore, però, non è costretto a “bruciarsi” le ferie perché la malattia è intervenuta durante il periodo di vacanza, ma può chiederne la sospensione per malattia. Sarà dunque il medico a valutare se il raffreddore, o l’indigestione, è incompatibile con il godimento delle ferie: in caso positivo, le ferie sono sospese per tutto il periodo di malattia e riprendono a decorrere dopo la guarigione del lavoratore. Ma in quali casi il raffreddore, l’indigestione e i piccoli malanni possono sospendere le ferie, e come comportarsi se il datore di lavoro non vuole concedere nuovi periodi di vacanza? Facciamo il punto della situazione. Quando il raffreddore e l’indigestione interrompono le ferie Innanzitutto, bisogna chiarire che raffreddori, mal di pancia ......

 

Diritto al buono pasto durante le ferie

Pubblicato il: 20-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Il dipendente ha diritto al buono pasto anche quando si trova in vacanza? Il buono pasto, come chiarito dal recente decreto che ne ha riordinato la disciplina [1], ha la finalità di sostituire il servizio mensa dell’azienda: si tratta, in particolare, di un mezzo di pagamento (emesso in forma cartacea o elettronica) erogato dal datore di lavoro ed utilizzabile dal lavoratore per acquistare pasti o prodotti alimentari. I buoni pasto, dunque, sono alternativi alla mensa aziendale e sono assegnati per ogni giornata lavorata: per questo motivo, il lavoratore non ha il diritto di percepirli quando è in ferie, o in malattia, o per le domeniche e le giornate non lavorative. Il lavoratore, invece, ha il diritto di percepire i buoni pasto quando si trova in trasferta, a meno che non gli sia riconosciuta un’indennità per le spese di vitto o non abbia diritto al rimborso analitico delle spese. Inoltre, il diritto di ricevere ......