Scuola: più soldi ai presidi, aumento ridotto per docenti

Pubblicato il: 23-10-2017 | In : Senza categoria

0

Ai dirigenti scolastici oltre 400 euro in più, agli insegnanti 85. Ma a molti di loro verrà tolto il bonus Renzi. In arrivo concorsi e assunzioni. Un miliardo e 95 milioni di euro. È la spesa destinata alla scuola, all’università e alla ricerca dalla manovra prevista dal Governo al vaglio del Parlamento. Se tutto resta così com’è, una parte di quei soldi servirà a finanziare un lauto aumento dello stipendio dei presidi e a concedere ai docenti 85 euro lordi in più in busta. Un criterio che ha già destato qualche polemica, non solo per la disparità degli aumenti ma anche perché per molti insegnanti c’è la trappola. Quale? Eccola qua. Manovra: l’aumento dello stipendio dei docenti Il rinnovo del contratto della Pubblica amministrazione che interessa poco più di 3 milioni di docenti prevede per loro un aumento lordo di 85 euro al mese. Ora: il 41% degli insegnanti oggi percepisce meno di ......

 

Le funzioni di Android che spesso dimentichiamo

Pubblicato il: 20-10-2017 | In : Di tutto un pò!

0

Generalmente molti comprano un cellulare Android ultimo modello per mandare due messaggi e navigare in giro nel web, e per poco altro. Ma perché spendere cosi tanti soldi per utilizzarlo al di sotto delle possibilità del dispositivo? Beh, sono fatti vostri alla fine. Noi in questo articolo vediamo delle funzioni che spesso dimentichiamo nel nostro smartphone: Funzioni Android che forse non conoscete Attivate la “vostra” modalità notturna. Android non deve per forza avere una funzione chiamata modalità notturna! Basta andare nelle impostazioni, quindi in Accessibilità ed in Vista. All’interno troverete una funzione chiamata colori invertiti. Aggiungendo quest’opzione, maggior parte dello schermo sarà più “accettabile” da leggere nel buio. Fate uso di Chrome su più dispositivi? Il vostro browser tiene conto delle schede che avete aperto poco tempo fa da un dispositivo all’altro. Aprite Chrome, quindi il menù in alto a destra, e selezionate “Schede recenti”. Con questa funzione potrete visitare velocemente siti che avete ......

 

Condannata la compagnia assicurativa a risarcire il danno per il rifiuto della proposta conciliativa avanzata dal giudice ex art. 185 bis cpc

Pubblicato il: 16-10-2017 | In : Senza categoria

0

Trib. di Roma, XII Sez. Civile, Sentenza 17.7.2017, n. 14510 - Avv. Valter Marchetti ...

 

Reversibilità, quando viene ridotta?

Pubblicato il: 14-10-2017 | In : Senza categoria

0

In quali casi la pensione ai superstiti può subire delle decurtazioni? La pensione di reversibilità, che è ridotta già di per sé, in quanto corrisponde a una percentuale della pensione che il deceduto avrebbe percepito se fosse rimasto in vita, può subire un’ulteriore riduzione nel caso in cui i redditi posseduti superino determinate soglie. L’abolizione del cumulo tra pensione e altri redditi, difatti, ha risparmiato soltanto le pensioni dirette e derivanti dalla contribuzione versata dal titolare, come la pensione di vecchiaia e di anzianità, mentre non ha risparmiato le prestazioni di assistenza come l’assegno d’invalidità, né la pensione ai superstiti, che può essere di reversibilità (nel caso in cui il deceduto fosse già pensionato) o indiretta (nel caso in cui il dante causa lavorasse ancora). A chi non è applicata la riduzione della reversibilità La pensione di reversibilità o indiretta, in ogni caso, non viene ridotta se nel nucleo familiare sono presenti figli minori, ......

 

Professionisti, nuovo anticipo pensionistico

Pubblicato il: 30-09-2017 | In : Senza categoria

0

I professionisti con contributi in gestioni diverse potranno ottenere un anticipo pensionistico dall’Inps prima di perfezionare i requisiti della pensione con cumulo.   Pensione anticipata, ma a metà, per i professionisti che usufruiscono del cumulo dei contributi: è quanto emerge dai chiarimenti forniti dal presidente dell’Inps, Tito Boeri, in occasione del Festival del lavoro di Torino. Ad oggi la possibilità, prevista dalla Legge di bilancio 2017 [1], di cumulare gratuitamente i contributi presenti nelle casse professionali con i contributi delle altre gestioni è “congelata”, in attesa della normativa attuativa: il presidente Inps ha però chiarito che non è indispensabile una nuova norma per rendere operativo il cumulo, ma è sufficiente una circolare attuativa, che peraltro sarà pronta entro l’inizio della prossima settimana. Resta però un altro problema da risolvere in merito al cumulo, cioè che cosa fare quando la cassa professionale e l’Inps prevedono requisiti per la pensione diversi: a tal proposito, è stata ......

 

Foto Maki Maki Viareggio: Sabato 23 Settembre

Pubblicato il: 30-09-2017 | In : Senza categoria

0

Foto Maki Maki Viareggio: le serate in Darsena che conquistano la Versilia. La discoteca viareggina accende il tuo divertimento anche a Settembre… Foto Sabato sera in Versilia: REVOLUTION al Maki Maki Viareggio. Foto Maki Maki Viareggio, informazioni e prenotazioni con DiscotecheVersilia.it: la wikipedia del divertimento tra Forte dei Marmi e Viareggio ti offre tutta l’assistenza che ti occorre per fare della tua serata in Versilia una notte da ricordare… Anche per questo ti offre la possibilità di richiedere informazioni e di prenotare nel modo più comodo possibile: invia ora un SMS o un WhatsApp al ☎ 347.477.477.2 (risponde Luca) e scopri il miglior servizio di info e prenotazioni della Versilia. Foto Maki Maki Viareggio su Discoteche Versilia it Il servizio è davvero completo e ti offre la possibilità di ritrovare le tue foto in discoteca, attraverso articoli ottimizzati con tecniche di seo copywriting, oltre a segnalarti i prossimi eventi in Versilia, serata dopo serata… E le serate nella Darsena di ......

 

Cartelle prescritte annullate in automatico: le modifiche in arrivo

Pubblicato il: 25-09-2017 | In : Senza categoria

0

Stop cartelle per debiti minimi, calcolo interessi obbligatorio, limiti pignoramento stipendio anche per lavoratori autonomi, prescrizione quinquennale dopo la notifica, cartelle nulle di diritto se prescritte: cosa propone il progetto di riforma del sistema di riscossione. Modifiche in arrivo per il sistema di riscossione tramite ruolo: una proposta di legge [1], attualmente sotto esame della Camera dei Deputati, mira ad introdurre maggiori tutele per i contribuenti, prevedendo nuove disposizioni in materia di contenuto della cartella, limiti delle procedure esecutive, istanza di sospensione in autotutela, notifiche e prescrizione. Si tratta, in gran parte, di norme che danno atto di tutele già ampiamente riconosciute dalla giurisprudenza (per esempio in materia di calcolo degli interessi o di prescrizione quinquennale delle cartelle non opposte), ma che necessitano, appunto, della certezza definitiva che solo la legge può conferire. Vediamo nel dettaglio tutte le proposte di modifica. Ruolo e cartelle esattoriali più dettagliati a pena di nullità Al fine di garantire ......

 

Come gestire al meglio lo stipendio

Pubblicato il: 24-09-2017 | In : Senza categoria

0

Come far quadrare la busta paga e arrivare a fine mese senza spendere più di quanto guadagni. Se, con gran fatica, lo stipendio ti consente di arrivare a fine mese ma basta una spesa imprevista per non far più quadrare i conti; se non tieni una contabilità precisa delle entrate e delle uscite di famiglia e ti ricordi, solo quando i soldi sono finiti, che c’è ancora una bolletta da pagare; se, al contrario, preferisci toglierti subito il pensiero del mutuo, delle tasse e delle utenze, ma poi ti devi limitare con la spesa al supermercato; se fai la manutenzione dell’auto e, nello stesso mese, sorgono necessità mediche che ti fanno saltare i piani, vuol dire che la coperta è troppo corta e che la tua busta paga non ti consente di vivere con serenità. Esistono però delle regole che ti spiegano come gestire al meglio lo stipendio. Si tratta di ......

 

I diritti di chi soffre di Alzheimer

Pubblicato il: 08-09-2017 | In : Di tutto un pò!

0

Quali diritti, quale tipo di assistenza o di sussidio spetta in ognuna delle fasi di progressione e di sviluppo del morbo di Alzheimer L’Alzheimer è una malattia che fa molte “vittime”. In Italia i malati di Alzheimer sono 600mila ed il numero (già spaventoso) è destinato ad aumentare a causa dell’invecchiamento della popolazione. Purtroppo, si tratta di una patologia che non “colpisce” solo il malato, ma intere famiglie, che – il più delle volte – non sanno come comportarsi e come far fronte alla situazione e sempre più spesso si chiedono quali diritti, quale tipologia di assistenza e quali cure spettino ai loro cari. Potrebbe, dunque, essere molto utile leggere questo approfondimento in cui spiegheremo quali sono i diritti di chi soffre di Alzheimer, come e secondo quale progressione si sviluppa la malattia e quale tipo di assistenza o di sussidio spetta in ognuna di queste fasi. Alzheimer: cos’è? Il morbo di Alzheimer rappresenta ......

 

I diritti di chi soffre d’asma

Pubblicato il: 05-09-2017 | In : Senza categoria

0

L’asma è una patologia che, nelle forme più gravi, può dare diritto ad alcune agevolazioni. Vediamo quali. Le malattie respiratorie possono essere causa di forti disagi e, nei casi più gravi, di vere e proprie infermità. L’ordinamento giuridico, per tutelare queste persone, concede loro alcune agevolazioni e benefici che consentono di affrontare la propria condizione in maniera più serena. L’asma rientra sicuramente tra le malattie respiratorie più comuni. Vediamo quali sono i diritti di chi soffre d’asma. L’asma L’asma è una malattia respiratoria causata da uno stato infiammatorio cronico dei bronchi; essa provoca crisi respiratorie, senso di costrizione al torace e tosse. Uno degli aspetti peggiori della patologia è che essa può manifestarsi improvvisamente: durante il sonno, sul posto di lavoro, mentre si sta passeggiando al parco. Per questo motivo si suole parlare di “attacchi d’asma”. Ciò avviene perché l’infiammazione bronchiale viene sollecitata quasi sempre dall’esposizione a fattori ambientali, quali gli allergeni, le variazioni di temperatura ......