Cosa fa esattamente il risparmio energetico sul nostro iPhone?

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : feed, Informatica, Tecnologia

0

L’iPhone è uno smartphone dedicato per lo più a chi vuole solidità e durata negli anni, anche se ha una vasta gamma di funzioni che sta aprendo sempre più strade a fotografi e videogiocatori. Con l’aumentare degli accessori e dei programmi disponibili, è ovvio che bisogna cercare di risparmiare quanta più energia possibile dalla nostra batteria in caso d’emergenza: è così che l’Apple ha introdotto la funzione del risparmio energetico qualche tempo fa, disponibile praticamente per qualsiasi iPhone disponibile sul mercato. Come possiamo raggiungere questa funzione? Rechiamoci nelle Impostazioni e quindi in Batteria. Al suo interno è disponibile l’opzione per abilitare il risparmio energetico. Quando la batteria è al di sotto del 20 o del 15%, sarà proposto l’utilizzo del risparmio energetico in automatico. Il Risparmio energetico viene automaticamente disattivato quando la batteria va oltre l’80% di carica. Vediamo dunque cosa viene gestito durante questa modalità: Le prestazioni vengono contenute. Meno effetti grafici, tutto ciò che ......

 

Prescrizione quote condominiali

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Recupero crediti in condominio: quali sono i termini per riscuotere le somme dei contributi di ordinaria e straordinaria amministrazione da parte dell’amministratore? Tra gli svariati compiti che la legge attribuisce all’amministratore di condominio vi è quello della riscossione delle quote che ogni proprietario è tenuto a versare. Il recupero dei crediti è un’attività che avviene oggi in modo molto più celere rispetto al passato. Difatti l’amministratore, senza bisogno di convocare l’assemblea per farsi autorizzare, deve procedere – entro massimo sei mesi dall’approvazione della spesa – nei confronti dei condomini morosi. Si tratta di un vero e proprio obbligo che grava sul rappresentante del condominio, a pena di responsabilità personale. L’amministratore è così tenuto a nominare autonomamente un avvocato di propria fiducia, senza sottoporre il nominativo all’assemblea. Il legale dovrà richiedere in tribunale un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo. Ma fino a quando può farlo? Quando scade il credito del condominio? La prescrizione ......

 

Recuperare le foto da un iPhone rubato o perso

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : Attualità e Società, feed, Video

0

Se il nostro fedele iPhone è andato smarrito o rubato, non disperiamo: c’è ancora il modo per recuperare tutte le nostre foto. L’iPhone è uno smartphone fantastico, con una fotocamera potentissima che molti usano per catturare e salvare i momenti più importanti della propria giornata. Ma come tutte le cose belle, può essere perso o preso di mira da qualche ladro. Se per qualsiasi ragione il nostro fedele iPhone andasse smarrito, perderemmo tutte le foto e i video che abbiamo realizzato, a meno che non ne abbiamo fatto una copia sul computer. E se ci siamo dimenticati di farlo? Bel problema, ma forse una soluzione c’è. L’iPhone, come gli altri dispositivi iOS, effettuano un backup automatico dei file su iCloud o sul computer attraverso iTunes. È molto probabile, quindi, che le nostre foto e i nostri video si trovino su uno di questi backup e che possiamo recuperarli. Prima, quindi, di fasciarci la ......

 

WhatsApp, dopo il 31 dicembre 2017, smetterà di funzionare su alcuni dispositivi

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : feed, Informatica, Tecnologia

Tag:

0

L’app di messaggistica più usata al mondo, Whatsapp, a partire dal nuovo anno cesserà di funzionare su alcuni dispositivi ritenuti obsoleti dagli sviluppatori della nota app che, lo ricordiamo, è di proprietà di facebook. Whatsapp, i dispositivi dismessi La prima ondata di dismissione di dispositivi da parte di whatsapp, lo ricorderete senz’altro, è stata quella relativa ai Nokia Symbian S60 a fine giugno di quest’anno. Adesso con il nuovo anno altre categorie di dispositivi non funzioneranno più, Windows Phone 8.0 su tutti. Come parte di questo processo, già dal 1 novembre 2017 non è più possibile creare account WhatsApp su Windows Phone 8.0, né spostare un account WhatsApp esistente su Windows Phone 8.0. Stesso destino di Windows Phone toccherà anche ad altri sistemi operativi mobile come BlackBerry OS, BlackBerry 10 e Nokia S40. Ad annunciare la dismissione del supporto su alcuni sistemi operativi è la stessa casa produttrice dell’app tramite un post pubblicato sul proprio ......

 

Licenziamento in tronco durante il preavviso

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Si può licenziare per giusta causa un dipendente già licenziato, a cui però è stato dato il preavviso? Immaginiamo che un dipendente venga licenziato per ragioni aziendali. La società ha infatti deciso di chiudere il ramo aziendale a cui questi è preposto e, non essendovi possibilità di reimpiegarlo ad altre mansioni, ha deciso di mandarlo a casa. Gli viene dato il preavviso: secondo quanto imposto dal contratto collettivo, infatti, per i successivi tre mesi il dipendente continuerà a lavorare e gli verrà corrisposto regolarmente lo stipendio. Il preavviso è infatti obbligatorio e l’azienda che dovesse rinunciarvi sarebbe costretta a pagare al lavoratore l’indennità sostitutiva. Succede, però, che durate questo periodo, il dipendente si comporta male, inizia a offendere il datore e non lavora bene, non sentendosi più motivato visto che, comunque, ha perso il posto. Il datore intende allora mandarlo subito a casa affinché non faccia ulteriori danni alla produzione, senza ......

 

CORSO in TECNICHE di MASSAGGIO

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : Corsi e Formazione, feed

Tag:

0

CORSO DI AVANZAMENTO in TECNICHE di MASSAGGIO per il biennio accademico 2018/2020 proposto dalla Scuola di Estetica Nuova Era , Bari La Scuola di Estetica Nuova Era Istituto di Alta Formazione Professionale, oggi sicuramente il più importante punto di riferimento nel settore della formazione professionale dell’estetica da più di 50 anni, organizza un corso biennale in tecniche di avanzamento di massaggio, destinato a tutti coloro che intendono approfondire ed ampliare tale attività attraverso l’acquisizione di una serie di manualità capaci di donare, alla persona, il suo naturale equilibrio psico-fisico, oltre ad essere tra le tecniche più richieste e praticate nel settore dell’estetica e del benessere. La durata del corso è di 300 ore e l’accesso è consentito, in modo esclusivo, a coloro che sono già in possesso di attestazioni di qualifica e specializzazione in estetica, o diplomi di laurea in fisioterapia o scienze infermieristiche. Il massaggio è la più antica pratica manuale ......

 

ALTERNATIVE ALLA CHIRURGIA PLASTICA PER RIMODELLARE IL NASO

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : feed

0

A patata, alla francese, all’insù, fino a quello celeberrimo di Cirano, il naso è sicuramente uno dei punti focali nel volto di una persona. Molti studi hanno infatti dimostrato che è proprio il nostro naso a caratterizzare il viso e a definire il nostro aspetto. Tutto interessante fino a quando non ci troviamo a dover fare i conti con un naso che non ci piace, come spesso accade. Sono migliaia le persone che ogni anno nel nostro paese si sottopongono ad interventi di rinoplastica per cambiare l’aspetto del proprio naso: smussare qualche gobba, ridurne le dimensioni, ridefinirne i contorni. Sottoporsi ad un intervento del genere però non è una scelta da prendere alla leggera e sono molte le persone che pongono dubbi e paure. La chirurgia plastica spesso infatti spaventa: è un intervento invasivo, con un decorso lungo e doloroso, per non parlare di quanto costa rifarsi il naso. Oggi ......

 

Bollo auto Piemonte: qual è la prescrizione?

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Riguardo una cartella di bollo auto scaduto nel 2010 e notificato nel 2012, mi è arrivata ingiunzione di pagamento e la Soris, Società di Recupero, mi dice che in Piemonte non vale la prescrizione a 3 anni ma a 5. Devo pagare? La prescrizione del bollo auto è di tre anni in tutto il territorio italiano. Ciò perché la normativa che regola la tassa automobilistica è statale e, quindi, è la legge centrale che regola anche i termini di prescrizione. Stabilire un diverso termine di prescrizione a seconda della Regione costituirebbe una illegittima discriminazione tra i contribuenti che sarebbe contraria alla Costituzione. In particolare la legge [1] stabilisce che l’azione dell’Amministrazione finanziaria per il recupero delle tasse dovute dal 1° gennaio 1983 per effetto dell’iscrizione di veicoli o autoscafi nei pubblici registri e delle relative penalità si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il ......

 

Capodanno Forte dei Marmi

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : feed, Musica e Spettacolo, Tempo libero

0

Capodanno Forte dei Marmi: locali e discoteche. Le più feste più belle, divertenti ed esclusive per il tuo Capodanno Forte dei Marmi. Capodanno Forte dei Marmi il più esclusivo Capodanno in Versilia 2018. Stai sognando un Capodanno Forte dei Marmi? Il tuo sogno finisce su questa pagina… Perché qui, su questo sito il tuo Capodanno Forte dei Marmi diventa realtà grazie alla miglior offerta di serate, di tutti i tipi per il tuo San Silvestro 2017/2018 a Forte dei Marmi. Per farlo, Discoteche Versilia, mette a tua disposizione il suo servizio di info e prenotazioni. Approfittane subito! Capodanno Forte dei Marmi: ☎ 347.477.477.2 per info e prenotazioni del miglior Capodanno Versilia. Il servizio è disponibile anche via SMS o WhatsApp… In questo modo, riceverai messaggi chiari, precisi e ricchi di dettagli. Scrivi subito indicando il locale in cui vuoi passare il tuo Capodanno Forte dei Marmi oppure chiedendo un consiglio… In questo caso indica: target di età tuo e di chi sarà ......

 

Segnalazione centrale rischi: quando?

Pubblicato il: 13-11-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Il ritardo nel pagamento delle rate del mutuo non fa scattare la segnalazione nella banca dati dei cattivi pagatori. Hai tardato a pagare diverse rate del mutuo. Le tue condizioni economiche non sono affatto disperate, ma spesso ti trovi ad affrontare un non perfetto allineamento tra le entrate e le uscite del tuo lavoro. Capita, ad esempio, che i clienti ti paghino in ritardo e, di conseguenza, sei anche tu costretto a pagare la banca con uno slittamento di qualche giorno, a volte settimane. Questa volta, però, il ritardo non ti è stato perdonato e ora ti trovi iscritto alla Centrale Rischi, ossia la famigerata banca dati dei cattivi pagatori. Ti rivolgi al direttore di banca per fargli notare che, comunque, la tua posizione non è equiparabile a quella di un debitore incallito e, per quanto non sempre in modo puntuale, i pagamenti sono stati sempre stati eseguiti. Insomma, la tua ......