Guida con cellulare: cosa rischio?

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Chi guida con il cellulare rischia una severa sanzione economica, oltre alla sospensione della patente e alla decurtazione dei punti. Nei mesi scorsi si è fatto un gran parlare, sui social network e in tv, delle gravissime conseguenze che sarebbero scaturite dall’utilizzo del cellulare durante la guida. Le previsioni erano apocalittiche: si è parlato di giro di vite nei confronti degli automobilisti incauti; sospensione e ritiro della patente; sanzioni pecuniarie oltre i duemila euro. Ma cosa c’è di vero? E soprattutto, cosa rischia chi guida col cellulare? Guida col cellulare: cosa dice il codice della strada? Il codice della strada vieta al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di Polizia di Stato, Guardia di finanza, Polizia penitenziaria, Vigili del fuoco, Croce rossa italiana, Corpo forestale e Protezione civile nazionale [1]. La ......

 

Carabinieri: come accedere

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Una carriera nei carabinieri è ancora sbocco e desiderio di molti giovani, in quanto opportunità di servizio e tutela del cittadino: come accedere all’arma? Prestare servizio nell’arma dei carabinieri è certamente un’opportunità di carriera importante, che permette di svolgere un lavoro di responsabilità e servizio al cittadino mettendosi a disposizione per rappresentare lo stato italiano e le forze dell’ordine, e poter in questo modo contribuire a garantire la sicurezza della collettività e la tutela della legalità. Lo spirito di servizio e la protezione della cittadinanza sono tra gli obiettivi primari dei candidati a questa prestigiosa carriera, cui si aggiungono spesso anche valutazioni legate alle garanzie offerte dall’impiego nelle forze dell’ordine, in quanto si tratta pur sempre di una professione a tempo indeterminato, con tutte le garanzie e le tutele di legge che ne conseguono. Per potersi dedicare a questa professione occorre una solida preparazione di base, sia teorica che pratica e ......

 

Immobile ereditato: sì alle agevolazioni prima casa

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

L’acquisto per successione ereditaria della piena proprietà dell’immobile può avvenire beneficiando delle agevolazioni prima casa. Le agevolazioni fiscali prima casa (imposte ipotecarie e catastali in misura fissa) si applicano anche sull’immobile acquistato per successione ereditaria. Non solo. Una recente risoluzione dell’Agenzia delle Entrate [1] ha chiarito che può beneficiare delle agevolazioni prima casa anche chi, a seguito della morte del coniuge, acquista come erede universale l’intera proprietà della casa familiare (di cui prima era proprietario al 50%). Il caso posto all’attenzione dell’Agenzia delle Entrare riguardava infatti una signora che, per effetto della successione, diventava proprietaria di un immobile in precedenza posseduto in comproprietà con il coniuge. Secondo il Fisco, l’acquisto della quota prima di proprietà del marito può avvenire con le imposte agevolate prima casa. Vediamo perché. Agevolazioni prima casa successioni e donazioni La legge prevede l’applicazione in misura fissa di 50 euro delle imposte ipotecaria e catastale per i trasferimenti della proprietà di ......

 

Quando una sentenza diventa irrevocabile?

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Cosa significa “sentenza passata in giudicato” e quando una sentenza diventa definitiva e non più impugnabile. Anche i giudici possono sbagliare. Anzi, a giudicare dalle statistiche, ciò accade molto spesso. Tanto è vero che è elevato – rispetto a quello che ci si attenderebbe – il numero di sentenze che vengono riformate in appello (ossia in secondo grado) o in Cassazione (ultimo grado di giudizio). «Se la giustizia può sbagliare, vuol dire anche che non è certa» starà certamente commentando tra sé il lettore. Su questo bisognerebbe spendere fiumi di parole e non è questa la sede più appropriata. Una cosa però è certa: chi non si ritiene soddisfatto da una sentenza può, entro determinati limiti, chiedere l’intervento di un altro giudice che ne valuti la correttezza. Lo può fare per un numero di volte limitato (in appello e, per determinati tipi di vizi, in Cassazione) e, soprattutto, entro un certo ......

 

Cartelle notificate con Pec nulle

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Un’altra sentenza dichiara nulla la notifica della cartella esattoriale se il file allegato è in formato pdf e non mp7. Sono illegittime le cartelle di pagamento notificate dall’Agente della riscossione ai contribuenti con la posta elettronica certificata (Pec) se, in allegato, il file è in formato pdf e senza tra l’altro l’attestazione di conformità. È questo il principio di diritto espresso dalla Commissione Tributaria Provinciale della Spezia [1] con provvedimento a firma Presidente Giovanni Sgambati – che ha visto segnare il punto contro l’Agente della riscossione – da parte di società spezzina assistita dall’Avv. Pier Manlio Giaquinto. Si infittisce così la schiera dei giudici secondo cui le cartelle notificate con Pec sono illegittime (di tanto abbiamo parlato solo due giorni fa nell’articolo Nulla la cartella di pagamento con posta certificata a cui si rinvia per ulteriori chiarimenti). In sintesi i fatti: nell’anno 2015, una società riceve nella propria casella di posta elettronica ......

 

Come un professionista deve scrivere sul sito web

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

Tag:

0

I segreti per una buona strategia digitale: come farsi conoscere scrivendo sul web. Chi sei? Dove ti vuoi posizionare? Quale linguaggio vuoi usare per raccontarti? Essere sul web, senza una strategia, è come dichiarare guerra ma senza sapere a chi dichiararla, perché dichiararla e come affrontarla. E la cosa è poco edificante per un professionista, non credi? Su internet circola un detto: «Se vuoi nascondere il cadavere di una persona nascondilo nella seconda pagina di Google». Il che sta a dire che, sul web, o sei primo o non sei nessuno. Ecco perché oggi voglio spiegarti come un professionista deve scrivere sul sito web dello studio o sul suo blog personale o, ancora, sui siti dei giornali che gli offrono spazio. Hai mai visto una mucca viola? Io l’ho vista due volte. La prima in tv, la seconda sulla copertina di un libro: La mucca viola di Seth Godin, tra i maggiori ......

 

Pensioni, entra in vigore l’Ape volontario

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

Tag:

0

È appena entrato in vigore il decreto che rende operativo l’anticipo pensionistico volontario: diritto agli arretrati da maggio 2017. Finalmente è entrato in vigore il decreto attuativo sull’Ape volontario, che consente l’uscita dal lavoro a partire dai 63 anni di età: i primi assegni, però, partiranno dal 2018, considerato che i tempi tecnici per rendere operativa la misura non consentono di ricevere l’anticipo pensionistico entro il 2017. Restano, difatti, ancora da firmare gli accordi quadro con le banche e le assicurazioni per fissare le condizioni del prestito pensionistico; l’Inps, poi, ricevuto il via libera dal ministero del Lavoro, deve emanare un’apposita circolare con le istruzioni per richiedere l’Ape e per la liquidazione del prestito, prima di attivare i servizi online sull’anticipo pensionistico. Attivati i servizi online, l’istituto avrà 60 giorni per rispondere alle richieste dei lavoratori: considerate queste tempistiche, è praticamente impossibile riuscire a ricevere l’Ape volontario entro il 2017. A prescindere dalla ......

 

Mutuo senza interessi

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Gratis il mutuo se il consulente del giudice dice che il tasso è superiore all’usura. Ti piacerebbe avere un mutuo gratis, ossia un mutuo senza interessi? Stando alle ultime sentenze della Cassazione e dei giudici di merito è tutt’altro che difficile quando un consulente accerta che è stato applicato un tasso di interessi superiore all’usura. E ciò vale sia che l’usura riguardi gli «interessi moratori» (quelli che scattano in caso di ritardato pagamento) che gli «interessi corrispettivi» (quelli cioè addizionati alla normale rata del mutuo). In presenza di una clausola illegittima (come ad esempio quella che prevede l’anatocismo o l’usura), il contratto di mutuo non è nullo, ma gli interessi non sono più dovuti. Risultato: un prestito senza interessi è per definizione «gratuito». Ma procediamo con ordine e vediamo come trasformare il proprio finanziamento in un mutuo senza interessi. Come calcolare l’usura La prima cosa da fare è affidare, a un tecnico del ......

 

Lavatrici: come scegliere quella giusta tra tante

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : feed

0

Elemento indispensabile in qualunque abitazione, la lavatrice ormai si può considerare un elettrodomestico caratterizzato da un contenuto tecnologico decisamente elevato: ed è anche per questo motivo che per sceglierla è opportuno tenere conto di numerosi fattori. Due sono le constatazioni di partenza: una lavatrice consuma molto, sia in termini di acqua che in termini di elettricità; una […] L'articolo Lavatrici: come scegliere quella giusta tra tante sembra essere il primo su Italyan Style. ...

 

I migliori integratori per capelli

Pubblicato il: 18-10-2017 | In : feed

0

Tutto sugli integratori per ogni tipo di capello L'articolo I migliori integratori per capelli sembra essere il primo su Italyan Style. ...