Alex Neri @ Maki Maki Viareggio

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : feed, Musica e Spettacolo, Tempo libero

0

Alex Neri deejay set al Maki Maki. Martedì 24 Aprile nella Darsena di Viareggio. Info e prenotazioni Alex Neri e altre serate Maki Maki Viareggio:  347.477.477.2 Alex Neri e la console del Frau Marlene accendono la serata di Martedì 24 Aprile (Ponte del 25 Aprile in Versilia) in Versilia al Maki Maki. Scopri Alex Neri e l’imperdibile evento con questo testo ottimizzato con le migliori tecniche di seo copywriting. Con Alex Neri torna il Frau Maerlene nell’ultima nata tra le discoteche Versilia. l Frau Marlene è stata la discoteca di tendenza per la musica house di alta qualità, selezionata da professionisti di fama nazionale ed internazionale, che ha segnato la vita by night della Versilia, oltrepassando i confini sia della Toscana che dell’Italia, con un pubblico alternativo, dove allo champagne al tavolo e alle apparenze ha sempre contato di più il dj e il suono. Si parte dall’aperitivo per passare alla cena fino ad arrivare al mattino, si ......

 

Juventus vs Napoli, diretta TV e STREAMING

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : feed, Informatica, Tecnologia

0

Come vedere Juventus vs Napoli in streaming E’ la partita dell’anno per quanto riguarda il campionato di Serie A. Oggi si potrebbe decidere se il campionato della massima serie italiano è ancora aperto (se il Napoli dovesse fare risultato a Torino o se è definitivamente chiuso, qualora la Juventus dovesse vincere). Il Napoli ha un ritardo di punti rispetto alla Juventus di 4. Una eventuale vittoria della Juve porterebbe la squadra di Sarri a 7 punti a pochissime gare alla fine. Viceversa, se il Napoli dovesse parteggiare o addirittura vincere campionato ancora aperto. Volendo sintetizzare al massimo tutti gli aspetti di questa sfida potremmo dire:  avrà la meglio la solidità della difesa della Juventus o la sincronia dei movimenti dell’attacco del Napoli? Il centrocampo azzurro con il suo palleggio contro la robustezza del centrocampo bianconero; la potenza fisica dell’attacco juventino di fronte ai muscoli dei centrali difensivi napoletani. Vedremo,. Nel frattempo vediamo le ultimissime dai campi circa le ......

 

I diritti dell’avvocato nei confronti del cliente

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Dal pagamento della parcella per la consulenza (anche telefonica) all’obbligo di non nascondere nulla di cui è a conoscenza: tutti i dovere del cliente-assistito nei confronti dell’avvocato-difensore. Dopo aver parlato dei diritti del cliente verso l’avvocato, la par condicio impone che si parli ora dei diritti dell’avvocato verso il cliente. Buona parte dei professionisti, a questo punto, penserà subito al diritto a ottenere il pagamento della parcella o all’anticipo. Ma i diritti di un buon avvocato non risiedono solo negli aspetti economici. Il cliente ha l’obbligo di tenere un comportamento corretto e rispettoso, sia in sede di trattative che durante l’esecuzione del mandato. Ecco perché dedichiamo questa guida a coloro che si limitano a vedere nel legale un mero strumento per accedere al tribunale, senza voler invece riconoscere a questa figura tutte le prerogative di una funzione pubblica e, nello stesso tempo, privata. Prima però di parlare dei diritti dell’avvocato verso il ......

 

Come chiedere un visto per l’Italia dalla Cina

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

Tag:

0

Documenti, tempi e costi di un permesso per trasferirsi per lavoro, affari studio, motivi familiari, turismo, adozioni o cure mediche. Non è soltanto una questione di lavoro: c’è chi in Italia vuol venire solo per turismo, per motivi di studio, anche solo per fare visita a un parente che si è stabilito dalle nostre parti tempo fa. Se i cittadini di molti Paesi hanno solo bisogno di avere la carta di identità o un semplice passaporto in tasca, altri invece devono rispettare una burocrazia più rigida per varcare i nostri confini. È il caso dei cinesi, una comunità molto numerosa in Italia, che da noi lavora e fa affari ma anche lascia parecchi soldi quando viene ad ammirare i nostri monumenti o a partecipare ad un evento culturale o economico come una fiera o una manifestazione sportiva di rilievo. Per un cinese, recarsi in Italia comporta la richiesta di un permesso, ......

 

Quanto Mi Costa un Dipendente?

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Economia, feed, Lavoro

0

Quanto Mi Costa un Dipendente?- Uno degli ostacoli alle assunzioni in Italia è certamente rappresentato dal costo di un Dipendente per le aziende: tra accantonamenti Tfr, contributi e tasse, il Costo per l’azienda è più che doppio di quanto il Dipendente stesso percepisca. Esistono anche altri motivi, certamente ma il Job Act ha ridotto i vincoli per le aziende introducendo anche incentivi per le assunzioni ma una volta decadute tali agevolazioni, le assunzioni sono tornate a calare sensibilmente. Ma Quanto Mi Costa un Dipendente? Lo andiamo a vedere. Cosa è il Costo del Lavoro? Nel considerare il costo del lavoro complessivo non si può tenere conto unicamente del costo del Dipendente in quanto tale ma anche di molti altri fattori che incidono: il costo delle attrezzature, degli strumenti di cui dotare il lavoratore affinché possa svolgere il suo lavoro, il costo dei locali, delle utenze, del riscaldamento eccetera. Tutte queste sono voci che, insieme, ......

 

Se dimentico il portafogli e non posso pagare cosa rischio?

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Conseguenze legali per chi ha un debito con un negoziante, una pizzeria o un ristorante: tutto ciò che può fare il venditore contro il cliente che non paga. «Chi non può pagare lava i piatti»: una scena fumettistica che abbiamo visto o letto chissà quante volte. Magari in qualche pizzeria sarà anche apparso un cartello di questo tipo, in senso provocatorio o semplicemente ironico. Ma è molto più facile leggere avvisi come «Non si fa credito a nessuno». Il punto però è che “fare credito” non si sceglie ma si subisce. Quando? Allorché il cliente arriva alla cassa e – in buona o malafede – si accorge di non avere i soldi per pagare. Magari anche lui non lo sapeva e si è solo dimenticato di prelevare dal bancomat o la moglie gli ha preso gli ultimi contanti per la spesa. Solo al bar e in gelateria c’è ormai l’abitudine di ......

 

Ordine di servizio illegittimo: che deve fare il dipedente?

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Se il dipendente si trova costretto ad adempiere un ordine di servizio illegittimo può solo ricorrere al giudice ma non può disobbedire altrimenti è licenziabile salvo si tratti di un reato. Il capo è il capo e bisogna sempre fare ciò che dice. In verità questo detto non corrisponde sempre a verità nel mondo il diritto. In alcuni casi la legge consente al dipendente di disobbedire a un ordine di servizio illegittimo senza per questo rischiare di essere licenziato; in altri casi invece lo obbliga a disobbedire laddove l’adempimento costituirebbe un reato; in altri invece il lavoratore è tenuto a rispettare le direttive del datore salvo poi agire in tribunale per far valere i propri diritti. Alcune sentenze della Cassazione, l’ultima delle quali di pochi giorni fa, si sono occupate di questo tema stabilendo, in modo più preciso e articolato, che fare se c’è un ordine di servizio illegittimo. Ce ne ......

 

Il nome di un giornale si può copiare?

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Il titolo o la testata del giornale non può essere protetto dal copyright anche se frutto di un pensiero originale quando non è più in commercio. Stai per aprire un giornale online. Dopo aver pensato a un piano editoriale, trovato dei collaboratori che condivideranno con te questa avvenuta e contattato un programmatore per la creazione del sito web, non ti resta che la parte più delicata e forse più creativa del progetto: l’ideazione del nome della testata. Qui però scarseggiano le idee: ogni nome che ti viene in mente è già stato utilizzato in passato o corrisponde a una rivista già esistente. Si tratta però di nomi quasi sempre generici, che non presentano alcuna particolarità o creatività. Così ti chiedi se il nome di un giornale si può copiare. Di tanto si è occupata una recente ordinanza della Cassazione [1]. Ecco cosa hanno detto, a riguardo, i giudici supremi. Il nome del ......

 

Limite uso contanti e sanzioni per l’antiriciclaggio

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Come trasferire soldi in contanti senza allertare il fisco; le sanzioni fiscali per chi supera la soglia del cash. Troppi soldi fanno male. Specie quando passano di mano da un soggetto a un altro. Secondo l’attuale normativa, infatti, chi vuole dare più di 2.999,99 euro a una persona non può utilizzare i contanti ma solo strumenti tracciabili come bonifici bancari, assegni, carta di credito, bancomat. Fino a questa cifra, quindi, si può usare il cash; da 3mila euro in su invece bisogna utilizzare un intermediario abilitato (come una banca, le poste, l’ente emittente la carta di credito ecc.). Una recente sentenza della Cassazione [1] ci aiuta a capire alcune questioni sull’uso del contante spesso ignorate dai contribuenti. Il rischio per chi non conosce la normativa è una sanzione che può arrivare anche a 50mila euro. Mica poco se si pensa che, in gran parte dei casi, si tratta di soldi di ......

 

Pignoramento condomino moroso

Pubblicato il: 22-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

La riscossione delle quote condominiali nei confronti dei condomini morosi: dalla diffida al decreto ingiuntivo, dal pignoramento alla sospensione dei servizi comuni. Non hai pagato le quote di condominio; sono diversi mesi che ti è arrivata la diffida dell’amministratore con cui ti veniva intimato il versamento degli oneri calcolati in base ai tuoi millesimi, ma da allora non hai saputo più nulla. Ti chiedi se questo silenzio sia dovuto all’inerzia, all’indifferenza, alla lentezza delle pratiche di riscossione o se sia piuttosto premonitore di conseguenze ben peggiori come, ad esempio, un’azione legale nei tuoi confronti. Ciò che temi è che, sul più bello, ti possa arrivare una ingiunzione di pagamento o, peggio, un pignoramento dello stipendio o della stessa casa. Il tuo scopo è certo quella di tirarla alle lunghe il più possibile, magari sperando in una prescrizione per il decorso del tempo, ma dall’altro lato non vuoi rischiare di pagare il ......