Attentato Barcellona: se alla tragedia si aggiunge la bufala

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

Tag:

0

Una foto della Rambla senza ambulanti accompagnata da un commento che suggeriva: forse non c’erano perché sapevano? Una fake news. Si rischia la diffamazione. Il clima è diventato, già da tempo, insopportabile. L’equazione «immigrato = terrorista» scatena ogni giorno decine di commenti sui social network da parte di chi non sopporta né immigrati né terroristi o da chi, semplicemente, è alla ricerca di «like». Un modo assai triste di cercare di affermarsi nella vita, di essere qualcuno vivendo nel nulla. L’ultima grande «bufala», quella che riguarda l’attentato a Barcellona del 17 agosto in cui hanno perso la vita 15 poveri cristi, fa rabbrividire dal disgusto. Qualcuno aveva insinuato su Facebook che i manteros, cioè i venditori ambulanti africani che spesso si vedono sulle Ramblas, fossero a conoscenza dell’imminente attacco terrorista, poiché, casualmente, quel giorno non avevano steso sul pavimento i loro teloni con la merce da vendere ai turisti a buon prezzo. ......

 

Si possono trasportare più di 3mila euro in contanti?

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

In base all’attuale divieto di pagamenti in contanti superiori a 3mila euro, che succede se la polizia ti trova con questa somma nel portafoglio? Ti può sanzionare per violazione della normativa antiriciclaggio? La legge in materia di contrasto e prevenzione al riciclaggio del denaro sporco stabilisce [1] il divieto di «trasferimento» di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore dell’operazione, anche frazionata, è complessivamente pari o superiore a 3.000 euro. Il trasferimento può tuttavia essere eseguito per il tramite di banche, istituti di moneta elettronica e Poste Italiane S.p.A. Con il termine «trasferimento di denaro contante» si intende il passaggio dei soldi tra due soggetti diversi (anche se uno dei due è il fisco o la pubblica amministrazione), a qualsiasi titolo la cessione avvenga: sia, ......

 

Permessi legge 104 per familiari con handicap: novità e sentenze 2017

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Permessi legge 104 del 1992: il lavoratore pur non essendo obbligato a prestare assistenza alla persona handicappata nelle ore di lavoro, deve comunque garantire un minimo di assistenza. Dopo la sentenza “svolta” del 2016 che ha posto un importante principio in materia di permessi retribuiti al titolare della legge 104 (leggi Legge 104: abrogata l’assistenza continuativa) ecco alcune delle più importanti e recenti pronunce aventi ad oggetto di diritti dei portatori di handicap e i loro familiari: dal chiarimento secondo cui risponde di truffa chi utilizza questi permessi per recarsi all’estero, in viaggio di piacere, a quello secondo cui il lavoratore che assiste un familiare disabile convivente, anche se privo dei benefici della legge 104/1992 e anche se l’infermità non è grave, ha diritto a non essere trasferito. Leggi Legge 104: guida alle agevolazioni. Giorni di permesso per il dipendente con la 104 Cassazione civile, sez. lav., 07/06/2017, n. 14187 I permessi di cui ......

 

Pignoramento Agenzia Entrate: quali i beni intoccabili?

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Regole sul pignoramento e ipoteca della casa, stipendio, pensione, conto corrente, fondo patrimoniale, polizze vita, mobili impignorabili, beni cointestati. Siamo davvero sicuri che, quando decide di fare un pignoramento, l’Agenzia delle Entrate Riscossione può metterci le mani dappertutto? Oppure ci sono dei beni intoccabili? E se non si ha nulla intestato, che cosa potrebbe prendersi l’Agente di riscossione oppure qualsiasi altro creditore? Recuperare un credito in Italia non è semplice. Primo, perché tempi e costi non rendono facile questa operazione. Secondo, perché non mancano i furbi che risultano nullatenenti ma che, in realtà, hanno dei beni intestati a parenti o amici prestanome e, di fronte al creditore, che sia un privato o l’Ente di riscossione, si presentano a mani nude e a tasche vuote. Ecco perché le riforme della giustizia hanno dato la possibilità di fare delle ricerche più approfondite attraverso l’accesso, tramite Internet, all’anagrafe tributaria e dei conti correnti. Questo, in teoria, ......

 

Cartella esattoriale nulla se l’ufficio è incompetente

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

La cartella deve essere emessa dal concessionario del luogo del domicilio fiscale del contribuente. Anche per le cartelle esattoriali esiste una competenza territoriale: non qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe intimare il pagamento dei tributi o di altri crediti, bensì solo quello che, operando sul territorio di competenza, ha il potere di emettere la cartella e gli altri atti della riscossione. Ne consegue la nullità della cartella emessa dall’ufficio territorialmente non competente. È quanto precisato da una recente ordinanza della Cassazione [1]. La legge [2] prevede che l’ufficio competente forma ruoli distinti per ciascuno degli ambiti territoriali in cui i concessionari operano. In ciascun ruolo sono iscritte tutte le somme dovute dai contribuenti che hanno il domicilio fiscale in comuni compresi nell’ambito territoriale cui il ruolo si riferisce. Secondo un’altra disposizione normativa [3], l’ufficio consegna il ruolo al concessionario dell’ambito territoriale cui esso si riferisce secondo le modalità indicate con decreto del Ministero ......

 

I migliori sparatutto gratis per PC

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : feed, Informatica, Tecnologia

Tag:

0

Ammazza, ammazza! Spara, spara! Nel mondo degli sparatutto, non si finisce mai di far fuoco a qualche avversario: umani, alieni o robot che siano. Ecco i giochi migliori che potete trovare in forma completamente gratuita sulla rete! I migliori sparatutto free Nota: è d’obbligo una precisazione. La seguente guida riguarda i giochi per PC. Alcuni titoli sono disponibili anche per Console, ma non sono indicate come tale. Team Fortress 2 Per tutti i sistemi operativi principali. Chi non ha mai sentito parlare di Team Fortress? Questo gioco è stato a lungo nei top dei filmati presenti su Youtube (e anche ora non c’è male) ed ha adottato la formula Free To Play anni fa. Potete giocare fino a 9 classi diverse in tante modalità disponibili e farlo girare praticamente su qualsiasi PC che sono presenti sul mercato. E se non vi bastano le modalità ufficiali di gioco, sono presenti un sacco di contenuti personalizzati da altri ......

 

Come misurare le distanze con Google Maps

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : feed, Informatica, Tecnologia

0

Volete assolutamente sapere quanto dista una casa dall’altra? Peccato che non avete portato con voi quel metro a nastro lungo qualche chilometro Ma non serve, davvero! Potete semplicemente usare Google Maps. Come misurare con Google Maps le distanze Prendete nota che potete usare questa funzione in quasi qualsiasi stato, anche con il GPS disattivato. Il vostro Smartphone ha infatti una grande quantità di sensori che possono stabilire la distanza fra un luogo e l’altro, sia con la connessione 3G/4G /Wifi che con il sensore pedometro. Una volta avviato Google Maps, non siete obbligati a raggiungere una qualsiasi posizione. Semplicemente, tenete premuto il dito sul punto di partenza finché non verrà rilasciato un punto di riferimento. Una volta fatto ciò, scorrete il vostro dito dal basso verso l’alto per svelare le opzioni disponibili. Una di queste sarà proprio dedicata alla misurazione della distanza. Da questo punto in poi potete semplicemente trascinare l’icona dove volete per ......

 

Che significa dura sed lex

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

La massima «dura sed lex» sta a significare che la legge, anche quando appare ingiusta e difficile da rispettare, va comunque osservata da tutti. Agli avvocati che amano citare brocardi latini si sente spesso dire «dura sed lex»: una frase attribuita a Socrate, ma che è divenuta più nota in epoca romana. Cosa significa dura sed lex? Anche se le parole già lasciano intuire il senso – e così anche l’espressione di rammarico di chi la pronuncia – la massima sta a significare «Anche se è dura, è la legge». Ma siccome i latini amavano, con poche parole, accordare alla frase un senso molto più ampio, dietro questo motto si sottintende il senso «Anche se è dura da accettare, è la legge e, come tale, va rispettata». Dura sed lex è quindi un modo per affermare la supremazia della legge rispetto sia alle ragioni del singolo cittadino, sia al concetto di giustizia ......

 

Come diventare giudice di pace dopo la riforma

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Requisiti magistrato onorario, compatibilità professione avvocato, tirocinio Giudice di Pace: le regole dopo la riforma della magistratura onoraria. La recente riforma organica della magistratura onoraria [1] ha in parte modificato le regole per il conferimento degli incarichi di Giudice di Pace. Vediamo come funziona l’accesso alla magistratura onoraria e quali sono i requisiti richiesti. Requisiti magistrato onorario Per il conferimento dell’incarico di magistrato onorario è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) esercizio dei diritti civili e politici; c) essere di condotta incensurabile; d) idoneità fisica e psichica; e) età non inferiore a ventisette anni e non superiore a sessanta; f) laurea in giurisprudenza a seguito di corso universitario di durata non inferiore a quattro anni; g) in caso di partecipazione alla assegnazione di incarichi di magistrato onorario negli uffici aventi sede, rispettivamente, nella Provincia autonoma di Bolzano e nella Regione Valle d’Aosta, conoscenza, rispettivamente, della lingua tedesca e della lingua francese; per la valutazione in ordine ......

 

Circolari dell’Agenzia delle Entrate: non sono vincolanti

Pubblicato il: 21-08-2017 | In : Attualità e Società, feed

0

Circolari e risoluzioni dell’Amministrazione Finanziaria: che valore hanno? Sono vincolanti per il contribuente e il giudice? Cosa succede se vengono violate? Le circolari e le risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate o del Ministero dell’Economia e delle Finanze non sono vincolanti per né per il contribuente né per il giudice e non costituiscono fonte del diritto. Tale principio è stato più volte ribadito dalla Cassazione, pronunciatasi sull’efficacia giuridica e sull’impugnabilità di tali atti [1]. Secondo la Suprema Corte, l’Amministrazione finanziaria non ha poteri discrezionali nella determinazione delle imposte dovute e, di fronte alle norme tributarie, detta Amministrazione ed il contribuente si trovano su un piano di parità, per cui la c.d. interpretazione ministeriale, sia essa contenuta in circolari o in risoluzioni, non vincola né i contribuenti nè i giudici, nè costituisce fonte di diritto [2]. Gli atti ministeriali possono dettare agli uffici subordinati criteri di comportamento nella concreta applicazione di norme di legge, ma non ......