Studenti: agevolazioni fiscali

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Le spese da portare in detrazione per chi frequenta la scuola o l’università: dalle tasse all’affitto fuori sede o all’estero, dalle gite ai corsi facoltativi. «Figlio mio, quanto mi costi…» Molti genitori sospirano frasi come questa nel momento in cui fanno due conti e vedono quanti soldi vanno via ogni anno per l’istruzione dei loro ragazzi, dalla scuola materna fino all’università: tasse di iscrizione, corsi extra, mensa, materiale scolastico, libri, trasporto. Se poi c’è anche da pagare un affitto in un’altra città per un corso di laurea fuori sede, siamo al completo. I genitori, però, possono recuperare una parte di questi soldi grazie alle agevolazioni fiscali per gli studenti. Benefici che interessano le spese per i contributi obbligatori, per la mensa, per l’affitto del figlio ed altro ancora. Quali sono queste agevolazioni fiscali per gli studenti, a chi spettano ed a quanto ammontano è quello che vedremo in seguito. Agevolazioni fiscali studenti: ......

 

Schema Ponzi: come funziona e perché è illegale

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Il sistema di vendita piramidale è stato inventato 100 anni fa ma continua a mietere vittime nonostante sia illegale: come evitare le truffe anche su Internet. L’ingegno dell’essere umano non ha confini. Alcuni lo utilizzano per salvare delle vite, altri per rovinarle. Charles Ponzi era uno di questi ultimi. Agli inizi del secolo scorso, questo italiano emigrato negli Stati Uniti creò un sistema per truffare gli investitori, noto come schema Ponzi, grazie al quale riuscì a racimolare qualcosa come 15 milioni di dollari (parliamo di circa 100 anni fa) pazientemente raccolti da 40.000 ingenui cittadini. La sua trovata era stata talmente geniale che oggi, 100 anni dopo, qualche sconsiderato continua a utilizzarla, pur sapendo di rischiare la galera. Un esempio su tutti: vi ricordate di Bernard Madoff? Era stato a capo del Nasdaq, cioè del mercato finanziario telematico di New York. Nel 2008 venne arrestato per avere ordito una truffa sul ......

 

Girada.it: è legale o è una truffa?

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Il sito consente di acquistare prodotti hi-tech a prezzi stracciati coinvolgendo altri clienti: è sistema piramidale e, quindi, illecito? Cos’è lo schema Ponzi. Nella vita ci sono gli imprenditori bravi, quelli molto bravi ed i visionari. Questi ultimi hanno la genialità e l’occhio particolarmente lungo in grado di vedere delle potenzialità di business in quello a cui gli altri non sono ancora arrivati e di farlo fruttare. Chi ha messo in piedi il sito Girada.it rientra sicuramente in questa categoria. Quello che resta ancora da capire è se la sua genialata è legale o è una truffa, anche se nell’uno o nell’altro caso bisogna riconoscergli il merito: o è uno dei più grandi dell’e-commerce di tutti i tempi o è uno dei maggiori imbroglioni della storia degli acquisti online. Molti consumatori, infatti, si chiedono da tempo se Girada.it è legale o è una truffa. Di questo si sta occupando l’Antitrust, dopo ......

 

Come aprire un ristorante cinese

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Permessi e autorizzazioni per avviare l’attività in Italia: dai controlli sanitari agli adempimenti fiscali. Come contenere i costi. Alzi la mano chi non ha mai provato un piatto della cucina cinese. Dal solito involtino primavera al riso alla cantonese, dal tofu agli spaghetti di soia con verdure e pollo. Il tutto accompagnato da riso bianco a volontà. Gli italiani hanno, da tempo, abbracciato la cucina etnica in generale e quella orientale in particolare. Qualcuno ne è diventato davvero esperto e abbozza un sorriso ironico quando sente parlare degli involtini come simbolo della cucina cinese (un po’ come limitare la cucina italiana alla pizza o quella spagnola alla paella). Forse per questo negli ultimi anni si sono moltiplicati i locali con le lampade rosse appese alle insegne. Ma come aprire un ristorante cinese? Chi arriva dalla Repubblica popolare deve seguire un iter particolare? Certo, ci sono dei permessi da chiedere ma c’è ......

 

Minecraft

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : feed, Internet e Siti Web

0

Minecraft per smartphone Windows Mobile e tablet Android. ...

 

Amazon regala a tutti Buoni Regalo da 99€ | Truffa

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : feed, Informatica, Tecnologia

0

Attenzione alla nuova truffa che circola tramite il client di messaggistica per smatphone Whatsapp. Si parla di buoni sconto Amazon del valore di 99 euro, un affare insomma. Ma si tratta ovviamente di un raggiro, vediamo cosa succede se fate click sul link. Andiamo per gradi, vediamo prima di tutto cosa dice il messaggio che circola in queste ore: Amazon regala a tutti Buoni Regalo da 99€. Potrai fare il tuo shopping online gratis ma fai presto, i buoni sono limitati! https://buenospesa.club/amazon Nel messaggio, da come potete vedere, è presente un link. La prima cosa che salta subito all’occhio è che il link del sito in questione NON E’ QUELLO del colosso mondiale dell’ecommerce (AMAZON) ma bensì di un sito alquanto sconosciuto chiamato buenospesa.club. Questo anche per gli utenti meno esperti dovrebbe subito suonare come campanello d’allarme. Abbiamo provato a dare seguito al messaggio facendo click sul link presente nel messaggio (voi ovviamente non fatelo). Come ......

 

Il socio risponde dei debiti della società?

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Gli ex soci della srl sono responsabili della cartella di pagamento anche senza aver percepito nulla con il bilancio finale di liquidazione. La tua società, una Srl, si è indebitata ormai così tanto da non essere più conveniente tenerla in vita. Prima che qualcuno la faccia fallire hai così deciso di nominare un liquidatore e di chiuderla. Ci vorrà davvero poco: non ci sono immobili o beni da dividere. Quei pochi crediti rimasti saranno ceduti ad un’altra società che intendi costituire con un prestanome. Nel frattempo però è stata notificata una cartella esattoriale di importo elevato: la attendevi da tempo perché sapevi di essere in arretrato con l’Iva e le altre imposte sui redditi. Ora però ti chiedi che fine farà questo debito, insieme a tutti gli altri, nel momento in cui chiuderete l’azienda. Tu e gli altri soci rischierete qualcosa? In altri termini, il socio risponde dei debiti della società? ......

 

Gli Smartphone creano dipendenza, come gli stupefacenti

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : feed, Informatica, Tecnologia, Telefonia

0

L’utilizzo assiduo degli smartphone creerebbe una dipendenza somigliante a quella delle sostanze stupefacenti. Questo sarebbe emerso da un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica chiamata NeuroRegulation, coordinato da Erik Peper, Docente di educazione alla salute presso l’Università di San Francisco negli USA. Smartphone associato alla dipendenza da stupefacenti Paper ha spiegato che: La dipendenza dall’uso di smartphone inizia a formare connessioni neurologiche nel cervello simili a quelle che si sviluppano in coloro che acquisiscono una dipendenza da farmaci oppioidi per alleviare il dolore. Come è arrivato il docente a questa conclusione? E’ arrivato a dire queste dichiarazioni dopo aver sottoposto ad un sondaggio 135 studenti dell’Università di San Francisco. È emerso che coloro che utilizzavano di continuo i loro telefonini mostravano elevati livelli di depressione, ansia e senso di isolamento. Quegli stessi studenti erano propensi a guardare smartphone in una condizione di “semi-tasking”, in cui si svolgono più compiti insieme ma si ottiene la metà del risultato che si otterrebbe focalizzandosi ......

 

Lavoro degradante: il dipendente cosa può fare?

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : Attualità e Società, feed

0

Mansioni inferiori: si può licenziare il lavoratore che rifiuta i compiti dequalificanti invece di rivolgersi al tribunale? Il tuo capo ti ha chiesto di occuparti, oltre dei tuoi normali compiti, di quelli di un collega che si è appena dimesso. Tuttavia ritieni che svolgere tali mansioni sia squalificante per uno come te che, dopo tanti anni di servizio, ha maturato una profonda esperienza e, piuttosto che coprire gli incarichi di un addetto a un livello inferiore, ambisce a una promozione. Così fai presente al datore di lavoro di rifiutarti di svolgere le mansioni inferiori. Lui ti fa presente che è per il bene dell’azienda e che ti devi sacrificare, almeno fino a quando non verrà trovato un sostituto e lo si potrà assumere. Ma tu sei irremovibile. Il capo allora ti minaccia di un licenziamento: il tuo comportamento – ti avverte – sarà considerato un’insubordinazione. Chi dei due ha ragione? In ......

 

PES perde la licenza della Champions League

Pubblicato il: 19-04-2018 | In : feed, Informatica, Tecnologia

Tag:

0

Jonas Lygaard, uno dei responsabili del famoso gioco di simulazione calcistica della Konami, PES,  ha detto che la compagnia si concentrerà ora su altri versanti. Per esempio sull’accordo raggiunto con l’ex calciatore di Milan e Manchester David Beckham, il quale apparirà nella modalità myClub del gioco PES 2018, insieme a Usain Bolt campione d’atletica leggera. La finale della UEFA Champions League del 2018 a Kiev segnerà la fine di una fruttuosa partnership di 10 anni tra Konami e la UEFA Champions League. Konami vantava una collaborazione con la UEFA decennale, ed è questo il motivo per il quale FIFA (l’altro gioco di simulazione calcistica più famoso al mondo) non ha mai inserito la Champios League nel suo gioco. Adesso, però, le cose potrebbero cambiare. Si perchè la EA sports, software house produttrice del gioco FIFA, vedendo che la rivale ha finito la collaborazione con la UEFA potrebbe facilmente trovare un accordo ed inserire la Champions League all’interno dei ......