Choc fiscale con 5 punti in meno di tasse: la proposta al Governo

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed, Politica

0

CGIA Mestre: cinque proposte contro la crescita zero per rilanciare l’Italia. Per rilanciare la crescita dell’Italia che è virtualmente a zero (+0,2%) da almeno vent’anni la Cgia di Mestre propone al nuovo governo cinque interventi mirati in particolar modo sulle esigenze delle Pmi che costituiscono il tessuto connettivo del Paese. Il primo è la forte riduzione delle tasse e la semplificazione del sistema tributario, con uno choc fiscale che riduca, in 3 anni, la pressione fiscale di almeno 5 punti percentuali. È quanto riportato in una nota stampa da Adnkronos. Fra le misure possibili, spiega la Cgia, il taglio del cuneo fiscale, l’eliminazione dell’Irap per le micro e piccole imprese e dello split payment, il reverse charge nell’edilizia e la riduzione progressiva degli acconti Irpef, Ires, Irap e Inps. Il secondo intervento dovrebbe puntare a favorire l’accesso al credito, visto che dal 2011 ad oggi gli impieghi alle imprese sono diminuiti del 27 per ......

 

L’indebita compensazione non si estende ai contributi

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

È reato solo se si tratta di imposte dirette o Iva. La compensazione con F24 si fa anche per i contributi ma se è fasulla non rientra nella norma penale. I debiti tributari si possono pagare senza far uscire soldi dalle tasche utilizzando la compensazione con i crediti maturati verso il Fisco. È un modo intelligente, utile e ammesso dalla legge; però i crediti – si capisce bene – devono esserci veramente, altrimenti il versamento dovuto viene fatto falsamente e scatta la frode. L’indebita compensazione di imposte è un delitto quando le somme non spettanti o inesistenti superano i 50 mila euro; la reclusione può arrivare fino a 6 anni. Ora la Cassazione in una recentissima sentenza [1] ha stabilito che l’indebita compensazione non si estende ai contributi previdenziali e assistenziali; il reato sussiste solo se si tratta di imposte dirette e Iva. In altre parole, se le somme dovute all’erario riguardano ......

 

Recupero password Gmail

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Tutti i trucchi per rientrare in possesso della propria password Gmail in modo semplice e sicuro, utilizzando le opzioni e la tecnologia che Google ci ha messo a disposizione. Devi entrare nella tua casella di posta Gmail e non ti ricordi la password? E’ un bel problema, ma del tutto risolvibile. Basta avere la pazienza di leggere queste righe e capirai come sia semplice il recupero password Gmail. Prima di entrare nel dettaglio della spiegazione, però, permettimi di darti qualche consiglio su come gestire al meglio le chiavi segrete. Non ti devo certo dire io che, nell’epoca di Internet, tutto viene crittografato. Le password servono per entrare in ogni profilo online che si possiede. Le caselle di posta rivestono un’enorme importanza al gorno d’oggi. Ormai, tutte le comunicazioni arrivano lì. Perfino le fatture e gli avvisi di scadenza sono recapitate online. La vecchia lettera postale è andata in pensione. Se non si riesce ......

 

Super Mario Bomb

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Bambini, feed, Giochi e Gambling, Videogame

0

Super Mario si mette alla prova in tutti i midi possibili e questa volta è entrato nel mondo di Bomberman per vedere se è in grado anche lui di sconfiggere i nemici usando le bombe e soprattutto la strategia! Dovrai recuperare tutti i punti e i bonus nascosi sotto le piante ma non dovrai soprattutto dimenticare di eliminare i tuoi avversari facendogli esplodere delel bombe vicino. Fai attanzione a non rimanere vittima delle tue stesse bombe. ...

 

Complice reato: pena

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Concorso di persone nel reato: cos’è e com’è punito? Qual è la differenza tra complice e ideatore od organizzatore del reato? Limiti edittali della pena. Spesso le persone che commettono un reato non agiscono da sole, ma preferiscono farsi aiutare da altri individui, magari da conoscenti ai quali si promette di prendere parte ai vantaggi illeciti derivanti dal delitto. Caso classico è quello dei rapinatori che, per organizzare il colpo, si mettono d’accordo tra di loro dividendosi i ruoli: c’è chi si occupa di forzare la serratura della porta per entrare in casa, chi di svaligiare l’appartamento e chi di attendere in auto per fuggire via. In genere, poi, quando si agisce in gruppo è sempre una persona ad ideare il piano, mentre gli altri si limitano a dargli attuazione secondo le direttive ricevute. Qual è la pena prevista per il complice del reato? Ti potrà sembrare strano ma il codice penale ......

 

Delitto passionale: pena

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Delitto d’onore: cos’è e com’è punito? Omicidio commesso per gelosia o per vendetta: qual è la pena? Lo stato d’ira e la gelosia giustificano un omicidio? Se, in televisione o sui giornali, segui la cronaca giudiziaria sicuramente avrai sentito parlare di delitto passionale, cioè di reato commesso sull’onda dell’emotività, spesso quando in gioco ci sono i sentimenti (traditi) nei confronti del proprio partner. Ebbene, devi sapere che il delitto passionale, in realtà, non è contemplato all’interno del nostro ordinamento giuridico: non c’è nessun articolo del codice penale che faccia riferimento a tale reato. Eppure, sempre più spesso se ne sente parlare. Come mai? Esiste il delitto passionale? Quale pena è prevista? Come ti spiegherò nel corso di questo articolo, un tempo la legge contemplava il cosiddetto delitto d’onore, molto simile per certi aspetti a quello che oggi viene definito dai cronisti come delitto passionale. Si trattava di un reato del tutto discriminatorio, ......

 

Separazione: come evitare il mantenimento e la rata del mutuo?

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Buonasera vorrei dei chiarimenti a riguardo i provvedimenti emessi a mio carico per la separazione: il giudice mi ha imposto il pagamento di 250 euro a titolo di mantenimento per la prole, oltre al pagamento integrale della rata del mutuo della casa familiare che ho dovuto abbandonare e in cui vive mia moglie con mio figlio. A mio avviso si tratta di provvedimenti ingiusti in quanto il presidente senza approfondire sia la mia situazione economica e sia le cause della separazione ha ritenuto opportuno agire in modo pesante contro la mia persona. Il quesito posto dal lettore è così riassumibile: come posso evitare di versare il mantenimento e di pagare la rata del mutuo a seguito di separazione giudiziale? Le misure predisposte dal giudice si inseriscono nel solco dell’orientamento tradizionale, cioè di quello che attribuisce il maggior onere economico alla parte che possiede un reddito superiore. In particolare, il pagamento delle rate ......

 

Sono reddito occulto i prelievi dal conto di un lavoratore dipendente?

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Sono un lavoratore dipendente e mensilmente prelevo dal mio conto bancario quasi interamente ciò che vi è giacente. Il fisco può chiamarmi a giustificare i prelievi eseguiti e poi considerarli maggior reddito non dichiarato se non avessi alcuna prova di come li impiego? L’articolo 32, n. 2, del decreto del Presidente della Repubblica n. 600 del 1973 stabilisce che l’Agenzia delle Entrate e il Corpo della guardia di finanza (ai fini delle imposte sui redditi) possono: invitare i contribuenti, indicandone il motivo, a comparire di persona o per mezzo di rappresentante per fornire dati e notizie utili ai fini dell’accertamento nei loro confronti anche relativamente ai rapporti ed alle operazioni intrattenuti con banche, Poste italiane Spa e altri operatori finanziari i cui dati, notizie e documenti siano stati acquisiti dal fisco (o a seguito di richiesta inoltrata alla banca o alle poste o a seguito di accesso diretto del fisco presso le ......

 

Programmatore, reati informatici, schema Ponzi e concorso pubblico

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

L’anno scorso ho lavorato come consulente informatico libero professionista. Sono stato contattato da un cliente per la realizzazione di due siti web che avrebbero dovuto fornire guadagni sui depositi degli utenti tramite “vendita di pubblicità” a detta loro. Il mio compito, regolarmente fatturato, è stato quello di sviluppare le due piattaforme secondo le specifiche del cliente e senza legami diretti con le due società titolari dei siti internet. Una volta pubblicati online i siti web, ho notato che l’uso che ne veniva fatto dal cliente era molto sospetto e potenzialmente simile ad schema piramidale (o schema Ponzi) che avrebbe lasciato in futuro una grande quantità utenti senza il loro denaro. Ho interrotto immediatamente il rapporto professionale, fornendo il materiale necessario al mantenimento delle piattaforme in autonomia e ho segnalato l’avvenuto alla Guardia di Finanza per tutelarmi nel caso della futura possibile frode. Preciso che da quel momento non ho più avuto contatti ......

 

Multa con auto sostitutiva: chi deve pagare

Pubblicato il: 21-09-2019 | In : Attualità e Società, feed

0

Un anno fa sono passato sotto le telecamere ztl con l’auto sostitutiva e ho detto al carrozziere di avvisarmi quando sarebbero arrivate le multe. Mi ha chiamato una settimana fa, dicendomi è gli è stata notificata un’ingiunzione di pagamento per oltre mille euro, cioè per contravvenzioni oltre maggiorazioni e interessi, ma le multe non sono mai arrivate. Come faccio a pagare solo le contravvenzioni? Inoltre a mio nome non c’è nulla! È tutto a nome del mio carrozziere. Non dovevano arrivare a me visto che lui comunica i dati di chi usufruisce dell’auto sostitutiva?  Premesso che il responsabile della violazione del codice della strada è sempre il conducente e che esistono casi di responsabilità solidale tra conducente e intestatario del veicolo, occorre tuttavia verificare la tipologia di servizio offerto dall’autofficina e l’intestazione del veicolo. Nel caso delle auto sostitutive, è possibile, infatti, adottare tre formule: auto intestata all’autofficina per uso privato: in tale ......