Opposizione alla revoca del gratuito patrocinio

Pubblicato il: 11-01-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 18 views | FONTE ORIGINALE

0

Come e quando il cittadino non abbiente, in precedenza ammesso al gratuito patrocinio, può opporsi alla revoca di quest’ultimo. Mesi fa, nel corso di un giudizio penale nel quale sei imputato o di una causa civile da te azionata (o di cui sei convenuto) sei stato ammesso al patrocinio a spese dello Stato (chiamato anche gratuito patrocinio) ma, improvvisamente, hai avuto la revoca di questo beneficio e ti chiedi cosa è potuto succedere e cosa puoi fare? Iniziamo con il precisare che il gratuito patrocinio è un beneficio riconosciuto dal nostro ordinamento ai cittadini che hanno necessità di essere assititi da un legale in un processo e non hanno la forza e la capacotà patrimoniale per pagarlo; lo Stato paga per te ma ovviamente solo quando ricorrono determinati presupposti (che analizzeremo di seguito). Il patrocinio a spese dello stato è previsto per il processo civile, penale (per l’indagato, imputato, condannato, persona offesa da reato, danneggiato che intenda costituirsi parte civile, responsabile civile ovvero civilmente obbligato per la pena pecuniaria), tributario, amministrativo, contabile, negli affari di volontaria giurisdizione, sempre che le ragioni risultino non manifestamente infondate. L’ammissione al gratuito patrocinio è valida per ogni grado e per ogni fase del processo e ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment