Omesso versamento Iva: ultime sentenze

Pubblicato il: 12-06-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 23 views | FONTE ORIGINALE

0

Le ultime sentenze su: omesso versamento dell’Iva; crisi finanziaria dell’azienda; reati tributari; determinazione della soglia di punibilità; debiti tributari di un’associazione non riconosciuta. Il fatto che la società stia attraversando una fase di criticità e difficoltà finanziaria può rilevare come causa di forza maggiore solo a determinate condizioni. Quali sono le conseguenze dell’omesso versamento dell’Imposta sul valore aggiunto? Scoprilo nelle ultime sentenze contenute in questo articolo. Omesso versamento Iva Per tutti i reati, tributari e non, che prevedano una soglia di punibilità, la sussistenza della particolare tenuità dell’offesa deve essere verificata attraverso una valutazione globale che tenga conto dell’importo complessivo dell’imposta o dei contributi non versati e della consistenza del superamento della soglia di punibilità (fattispecie relativa ad una ipotesi di omesso versamento di Iva). Cassazione penale sez. IV, 11/04/2019, n.18804 Criteri per stabilire la competenza per territorio In tema di delitto di omesso versamento dell’Iva, ai fini della individuazione della competenza per territorio, non può farsi riferimento al criterio del domicilio fiscale del contribuente, ma deve ricercarsi il luogo di consumazione del reato ai sensi dell’art. 8 c.p.p.; ne consegue che, essendo impossibile individuare con certezza il suddetto luogo di consumazione, siccome l’adempimento dell’obbligazione tributaria può essere effettuato anche presso qualsiasi concessionario operante sul territorio ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment