Manleva: ha valore legale?

Pubblicato il: 12-07-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 16 views | FONTE ORIGINALE

0

Il patto di manleva può essere nullo e non esonerare dalla responsabilità chi agisce in forza di un mandato ricevuto da altri. Avviene spesso che, quando si riceve un mandato a svolgere un’attività di dubbia legalità, ci si faccia firmare una autorizzazione, chiamata anche patto di manleva. Con questa, chi svolge la prestazione chiede espressamente di essere esonerato da qualsiasi responsabilità per ciò che andrà a compiere. Il committente così prende l’impegno a tenere indenne – manlevare appunto – l’esecutore da eventuali pretese di terzi o azioni civile di risarcimento e giudizi di tipo penale. In buona sostanza, il patto di manleva dovrebbe servire a tranquillizzare l’esecutore da qualsiasi contestazione e, in quel caso, giustificarsi sostenendo di “essere stato autorizzato” e, perciò, di aver agito in buona fede. Ma la manleva ha valore legale? Può davvero servire a scaricare la responsabilità sul committente escludendo invece chi ha materialmente commesso l’illecito perché delegato? La risposta non è così scontata. Ti consiglio quindi di leggere il seguente articolo per evitare di commettere un errore che in molti compiono: quello cioè di affidare a una semplice scrittura privata la propria sicurezza, cosa che non sempre è possibile fare. Se così fosse, difatti, sarebbe facile simulare ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment