L’obbligo di sicurezza del datore di lavoro

Pubblicato il: 09-02-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed, Lavoro | 22 views | FONTE ORIGINALE

0

Il datore di lavoro ha l’obbligo di preservare la salute e la sicurezza dei propri dipendenti. La sicurezza nei luoghi di lavoro è un tema di cui si parla in modo ricorrente. Purtroppo, quasi ogni giorno, i teelgiornali parlano di lavoratori morti mentre stavano lavorando. Per cercare di aumentare al massimo la sicurezza nei luoghi di lavoro, nel corso degli anni, sono state approvate numerose leggi, decreti, testi unici, circolari. In realtà, anche se si registra qualche miglioramento, molto spesso le norme si sono tradotte solo in adempimenti burocratici, pagine  e pagine di carte, senza migliorare nella sostanza lo stato di salute e di sicurezza dei lavoratori. In questo articolo cerchiamo di capire in cosa consiste l’obbligo di sicurezza del datore di lavoro e cosa rischiano le aziende che non tutelano adeguatamente la sicurezza nel luogo di lavoro. L’obbligo di sicurezza Quando azienda e dipendente firmano il contratto di lavoro, le parti si assumono diritti e doveri reciproci. Il dipendente si impegna, tra le altre cose, a recarsi al lavoro puntuale, a svolgere con diligenza la prestazione di lavoro, a eseguire le direttive che gli vengono impartite dal datore di lavoro, etc. L’azienda, dal canto suo, si obbliga a pagare lo stipendio regolarmente e ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment