Licenziarsi prima della pensione

Pubblicato il: 08-11-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 11 views | FONTE ORIGINALE

0

Come funziona il licenziamento prima della pensione: quando dare le dimissioni, quando è liquidato il trattamento. Hai finalmente maturato i requisiti per la pensione, e adesso non vedi l’ora di terminare l’attività lavorativa: già, ma come si fa? Come licenziarsi prima della pensione? Si devono presentare le dimissioni volontarie? Non deve essere il datore di lavoro a licenziarmi? E quando si presentano le dimissioni volontarie? E se dopo che mi dimetto scopro di non aver diritto alla pensione? E se scopro che la pensione è più bassa di quello che mi aspettavo? In un momento cruciale come quello del pensionamento è normale farsi tante domande: l’informazione pubblica, sull’argomento, è piuttosto carente. In pochi sanno, ad esempio, che si può avere la certezza del diritto alla pensione chiedendo l’apposita certificazione all’Inps. Anche chiedendo la certificazione, comunque, l’Inps non fornisce il calcolo della pensione: una stima della pensione si può ottenere col servizio “La mia pensione” o “Busta arancione” dell’Inps, ma il servizio non è disponibile per tutte le gestioni (non lo è ancora, ad esempio, per i dipendenti pubblici), e non tiene conto di particolarità, come il cumulo, la ricongiunzione e la totalizzazione. Insomma, come licenziarsi prima della pensione, quando licenziarsi, e come avere ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment