Le richieste dell’Ucraina all’Onu dopo il discorso di Putin

Pubblicato il: 22-09-2022 | Categoria : Attualità e Società, feed | 19 views | FONTE ORIGINALE

0

Le minacce del capo del Cremlino hanno fatto discutere l’Organizzazione delle Nazioni Unite, che ha accolto con favore un intervento del presidente Zelensky. Il discorso pronunciato ieri mattina dal presidente russo Vladimir Putin è destinato a far discutere e ragionare ancora per un po’: da una parte, perché il mondo è ora in attesa di scoprire come (e se) le minacce dell’utilizzo di armi nucleari e di mobilitazione parziale avranno effettivamente seguito e cosa comporteranno, dall’altra perché il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto all’Onu un intervento più incisivo e definitivo. Proprio ieri, in un meeting dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, il capo degli Usa Joe Biden  ha dichiarato chiaramente che l’invasione dell’Ucraina è «una guerra scelta da un uomo, per essere molto chiari» sottolineando che «un membro permanente del Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha invaso un suo vicino, cercato di cancellare uno stato sovrano. La Russia ha violato senza vergogna i principi fondamentali della carta dell’Onu» ha aggiunto il presidente americano. Nel suo discorso al Palazzo di Vetro, Biden ha espresso la convinzione della necessità di una riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. «Credo che sia arrivato il momento per rendere questa istituzione più inclusiva, in modo che possa rispondere alle ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment