Lavoratore lento: licenziamento

Pubblicato il: 14-11-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 14 views | FONTE ORIGINALE

0

Possibile il licenziamento per scarso rendimento del dipendente pigro e negligente, ma solo se il comportamento si ripete nel tempo. Il tuo datore di lavoro ti ha chiamato a colloquio. Il tuo sospetto è che non sia soddisfatto del lavoro che fai. Anche se ce la stai mettendo tutta, ci sono quei giorni che proprio non ingrani la marcia e sei più lento degli altri colleghi. Magari non riesci a dormire la notte e la mattina sei più stanco, indolente e pigro. Tuttavia ritieni che questo non possa essere sufficiente a rendere completamente inutile la tua prestazione lavorativa. Non appena il capo ti parla, ti accorgi che le cose vanno peggio di come ti aspettavi: l’intenzione dell’azienda è di procedere a un licenziamento per scarso rendimento, ossia quello che scatta quando il dipendente produce molto meno della media degli altri. Provi a far notare che il tuo contratto non prevede una soglia minima di risultato, né che ci sono obiettivi strategici da perseguire, per cui è impossibile ed illecito quantificare il livello di produzione di un singolo lavoratore. Ma il datore non ne vuole sapere e ti anticipa l’avvio di un procedimento disciplinare. È davvero possibile il licenziamento di una lavoratore ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment