Infiltrazioni acqua gronda condominiale: chi è responsabile?

Pubblicato il: 09-11-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 15 views | FONTE ORIGINALE

0

Buongiorno. Amministro un condominio di 5 piani. L’ultimo di essi, è una mansarda/sottotetto. La mansarda/sottotetto comprende appartamenti e, lungo tutto il perimetro, un balcone aggettante (ad uso esclusivo) che funge anche da gronda della copertura dell’edificio. Succede che una delle residenze della mansarda, ha subito recentemente infiltrazioni provenienti dal balcone/gronda. A chi competono i lavori di sistemazione/manutenzione? Al privato proprietario della mansarda con balcone aggettante (considerato prolungamento dell’appartamento)? oppure al Condominio in quanto trattasi della gronda della copertura (art. 1117)? Devo considerare l’infiltrazione proveniente dal balcone aggettante? o dalla gronda del tetto? I balconi aggettanti vengono considerati, dalla giurisprudenza, come il prolungamento dell’appartamento dal quale protendono e rientrano, pertanto, nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti che accedono. Non servono, infatti, a proteggere i piani inferiori, né a difendere la struttura portante dell’edificio e, così, non hanno alcuna funzione comune, ma solo esclusiva del proprietario di quel pianerottolo. Diverso è il discorso per i soffitti, le volte e i solai dove le spese sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l’uno all’altro sovrastanti, così come anche i balconi e le terrazze incassati nel corpo dell’edificio, che hanno funzione di copertura dell’immobile in questione. Altra eccezione, così come insegnato dalla Cassazione, riguarda i ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment