Indennizzo commercianti e pensione anticipata

Pubblicato il: 09-11-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 13 views | FONTE ORIGINALE

0

Se il commerciante chiuderà la propria attività a luglio 2020 e inizierà a beneficiare dell’indennizzo per cessazione attività, durante tale periodo di godimento dell’INDCOM maturerà a luglio 2021 il diritto alla pensione anticipata, grazie ai contributi figurativi accreditati, può accedere alla pensione anticipata e continuare ad usufruire dell’indennizzo fino a luglio 2026, mese di compimento dell’età pensionabile? Ho formalizzato per ben tre volte quesiti in materia a “INPS Risponde” con il seguente risultato: Note Risoluzione: Come già ho piu’ volte spiegato non potrà accedere alla pensione anticipata , ma verrà accompagnata alla pensione di vecchiaia. In presenza di Indcom non puo’ essere autorizzata ai versamenti volontari.” Lei nel suo chiarissimo articolo del 6/6/19 “La legge per tutti” afferma invece che è possibile, può gentilmente fornirmi ulteriori elementi?” Il periodo di godimento dell’indennizzo Indcom, da computare nella gestione commercianti, è utile ai fini del conseguimento dei requisiti di assicurazione e di contribuzione per il diritto a pensione sia diretta (pensione di vecchiaia, pensione anticipata, inabilità, assegno ordinario di invalidità) sia indiretta (pensione ai superstiti- di reversibilità); non è invece utile per la misura della pensione. Quanto affermato è esplicitato nella Circolare Inps 20/2002 e confermato nel messaggio Inps 7384/2014. L’indennizzo è incompatibile con ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment