Incidente a scuola: quando è responsabile l’insegnante

Pubblicato il: 19-06-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 24 views | FONTE ORIGINALE

0

Se, nelle ore di scuola, un alunno si fa male, la responsabilità è dell’insegnante perché si presume che sia venuto meno all’obbligo di vigilare sui bambini. I bambini, si sa, sono vivaci e sempre in movimento, soprattutto a scuola quando sono in compagnia degli amichetti. Anche per questo motivo, gli insegnanti devono costantemente vigilare gli allievi per tutto il tempo in cui sono loro affidati. La conseguenza è che se, nelle ore scolastiche, un alunno si fa male, per legge la responsabilità è dell’insegnante perché si presume che sia venuto meno a quell’obbligo di vigilanza di cui dicevamo, a meno che la scuola non provi il contrario [1]. A stabilirlo è il Tribunale di Pistoia [2]. La vicenda I genitori di una bambina facevano causa al Comune per il danno subito dalla loro figlioletta che, mentre giocava con un pallone munito di manubrio nel giardino della scuola materna comunale, veniva tamponata da altri bambini e cadeva a terra, fratturandosi un braccio. Gli insegnanti devono vigilare sugli alunni Responsabilità dell’insegnante Per legge, se un minore subisce un danno nel periodo di tempo in cui è affidato all’insegnante, si presume che il maestro non abbia rispettato l’obbligo di vigilanza a cui è tenuto (anche durante l’intervallo e ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment