Incendio in appartamento in locazione: conduttore responsabile

Pubblicato il: 19-06-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 21 views | FONTE ORIGINALE

0

Se divampa un incendio in un appartamento in locazione, dei danni risponde il conduttore a meno che non provi che la colpa di quanto successo non è sua.   Appartamento in affitto: scoppia un incendio che ne distrugge buona parte. Su chi ricade la responsabilità? Chi risarcisce i danni? La legge dice che il conduttore deve usare l’immobile secondo quanto stabilito nel contratto in modo diligente e restituirlo al locatore al termine del contratto nel medesimo stato in cui l’ha ricevuto, fatto salvo il deterioramento derivante dall’uso del bene conforme a quello pattuito. Conseguenza è che l’inquilino è sempre responsabile per i danni ad esso procurati, o meglio “si presume” che sia responsabile, salvo la prova contraria [1]. Ciò in quanto è il conduttore ad avere la custodia ed il potere di vigilanza del bene. Lo stabilisce il Tribunale di Firenze [2]. Dunque, per i danni causati da un incendio in un appartamento in locazione è responsabile il conduttore. Vediamo di capire meglio, esaminando il contenuto della sentenza il questione. La responsabilità dell’inquilino è presunta Locazione: chi risarcisce i danni provocati da un incendio? Il codice civile stabilisce, in generale, che il conduttore è tenuto a risarcire i danni per la perdita e il deterioramento ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment