Gli esami diagnostici in gravidanza: quali sono e quando farli

Pubblicato il: 08-11-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed, Salute e Benessere | 11 views | FONTE ORIGINALE

0

Eventi lieti come l’attesa di un figlio necessitano di essere monitorati per garantire il benessere psicofisico della futura mamma e accertarsi dello stato di salute del nascituro. La gravidanza è un evento fisiologico che coinvolge la madre e il nascituro, lo stato di salute di ciascuno si ripercuote sull’altro pertanto si dovranno eseguire periodicamente dei controlli per valutare sia il normale sviluppo fetale che la condizione di salute psicofisica della mamma. Gli accertamenti vengono eseguiti sia in prospettiva di una gravidanza che durante tutto il periodo gestazionale. Il gran numero di esami a cui ci si sottopone in gravidanza induce a pensare che la gravidanza venga considerata come una malattia, in realtà la medicalizzazione della gravidanza permette di individuare i fattori di rischio materni e fetali e di intervenire migliorando la mortalità fetale e materna. La donna può rimanere incinta in una situazione di completo benessere oppure risultare affetta da una patologia concomitante. In questo articolo avrai maggiori informazioni riguardo gli esami diagnostici in gravidanza: quali sono e quando farli. La gravidanza La gravidanza è una condizione fisiologica durante la quale nella donna si sviluppa il prodotto del concepimento. Il periodo della gravidanza dura quaranta settimane, il calcolo delle settimane di gravidanza ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment