Giardino privato in condominio: manutenzione e spese

Pubblicato il: 12-06-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 13 views | FONTE ORIGINALE

0

A chi spetta pagare le spese di giardinaggio, per la mutazione e potatura degli alberi e cespugli all’interno del giardino di proprietà di uno dei condomini.  Il palazzo dove vivi è, in parte, circondato da un piccolo giardino di proprietà del condomino che sta al piano rialzato. Solo questi vi può accedere grazie a quattro gradini posti in prossimità della sua porta di casa. L’area è circondata da una recinzione all’interno del quale nessun altro vi può accedere. Di recente, il proprietario è stato assente e nessuno si è preso cura della vegetazione. L’erba è diventata alta e incolta; c’è il rischio che vi si annidino animali. Gli alberi non sono più curati come prima e qualche ramo minaccia di cadere. Questa situazione di degrado danneggia l’estetica del vostro edificio. Sicché, per bocca dell’amministratore, avete chiesto al condomino di provvedere alla manutenzione del suo giardino. Questi però vi ha chiesto un contributo spese, trattandosi di un’utilità che si rivolge nel bene di tutti. Ha ragione a farlo? Cosa prevede la legge? Vediamo quali sono gli obblighi di manutenzione del giardino privato. Come stabilire se il giardino è di proprietà esclusiva o del condominio? Il codice civile [1] elenca quali sono le parti dell’edificio che si ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment