Farmaci: retinopatia per 100% gravi prematuri, un’iniezione la ferma

Pubblicato il: 08-11-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 11 views | FONTE ORIGINALE

0

Roma, 8 nov. (Adnkronos Salute) – Retinopatia nei prematuri, un’iniezione per fermarla. I bimbi nati pretermine vanno quasi sempre incontro a questo disturbo, causato da un’immaturità del sistema vascolare retinico, con un’incidenza tra i prematuri gravi (nati sotto le 28 settimane di gestazione e 750 grammi di peso) del 100%. Ma grazie a uno studio internazionale coordinato da medici della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs e Università Cattolica, campus di Roma, c’è una nuova speranza: un’iniezione locale di un farmaco (ranibizumab) nel neonato blocca praticamente nella quasi totalità dei casi la malattia, evitando il distacco di retina.

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment