Dichiarazione dei redditi precompilata: che cosa controllare

Pubblicato il: 11-07-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 18 views | FONTE ORIGINALE

0

Modello 730 fai da te: come verificare se ci sono errori nei dati caricati dall’Agenzia delle Entrate, come correggere. Ogni anno, nel mese di luglio inizia il conto alla rovescia per la presentazione del modello 730: la scadenza, solitamente, è nella prima settimana di luglio per chi presenta la dichiarazione dei redditi attraverso il sostituto d’imposta (per il 2018 il 9 luglio, in quanto il 7 cade di sabato), mentre è a fine luglio (il 23 luglio, per l’anno 2018), per chi presenta la dichiarazione dei redditi precompilata, o 730 fai da te. È comunque opportuno presentare il modello 730 il prima possibile, in quanto, più tardi lo si invia, più è alta la possibilità che slittino i conguagli ed i rimborsi derivanti dalla dichiarazione: resta dunque poco tempo per controllare i dati indicati nel modello precompilato e correggerli. Vediamo allora, in merito alla dichiarazione dei redditi precompilata: che cosa controllare, quali sono gli errori più frequenti presenti nei modelli precaricati dall’Agenzia delle Entrate. Che cos’è il modello 730? Il modello 730 è il modello di dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati, e, in generale, a chi non ha una partita Iva aperta. Ad oggi è possibile utilizzare il ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment