Dichiarazione dei redditi non presentata: quali rischi?

Pubblicato il: 23-11-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 22 views | FONTE ORIGINALE

0

Professionisti e imprenditori subiscono l’accertamento induttivo: i guadagni possono essere accertati in via presuntiva. E sopra certe soglie c’è anche il reato. Gli adempimenti fiscali sono sempre rigorosi e mai come in questa materia è vero il detto che la forma vale quanto la sostanza, se non di più. Ad esempio, è meglio fare una dichiarazione dei redditi sbagliata che non farla affatto. Quali rischi si corrono per la dichiarazione dei redditi non presentata? Innanzitutto, devi sapere che non tutti corrono rischi. Ci sono molti contribuenti non obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi, neppure con il modello 730; ad esempio, chi percepisce solo redditi da lavoro dipendente da un unico datore di lavoro e ha già avuto le trattenute d’imposta in busta paga. Anche questi soggetti, però, potrebbero avere interesse a presentare la dichiarazione se vogliono far valere ulteriori detrazioni fiscali, come le spese sanitarie o del mutuo per l’acquisto della casa. Il discorso cambia parecchio per i titolari di partita Iva, come gli imprenditori, i commercianti, gli artigiani, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti. Per queste categorie la tassazione annuale sui proventi viene calcolata proprio attraverso la dichiarazione dei redditi. Se essa non viene presentata, l’Agenzia delle Entrate può ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment